Attilio Fontana a RTL 102.5

In collegamento in Non Stop News

Chiusura di Non Stop News, affidata al presidente della regione Lombardia Attilio Fontana. 

Con lui abbiamo innanzitutto fatto il punto sulla situazione della pandemia in regione, una delle aree in assoluto più colpite anche in questa seconda ondata, sia pur con una localizzazione caratteristiche differenti rispetto a quanto accaduto fra febbraio e aprile. Il presidente della Lombardia ha poi seccamente smentito la dichiarazione del presidente dell’Istituto superiore di sanità, Walter Ricciardi, secondo cui la regione si è mossa troppo in ritardo per il vaccino antinfluenzale, rischiando ora di restare senza dosi necessarie. ‘Ricciardi si occupi dei suoi problemi da tecnico, senza far polemiche contro di noi, ha polemicamente risposto Fontana, in Non Stop News, noi abbiamo comprato l’80% in più di dosi, rispetto all’anno scorso, siamo perfettamente in grado di garantire alle fasce più deboli e a tutti coloro che riterranno di volersi vaccinare le dosi necessarie. In precedenza, il Presidente della Regione Lombardia aveva sottolineato come all’emergenza sanitaria si debba sempre affiancare quella economica, altrettanto allarmante e pericolosa. Ecco perché, secondo lui, si deve parlare con estrema attenzione dell’ipotesi di un Lockdown duro, con il blocco delle attività produttive. Da questo punto di vista, secondo Attilio Fontana il Natale non verrà investito da un blocco generalizzato, a patto che i cittadini siano coscienziosi e rispettosi delle regole. Questo è l’unico modo, ha ribadito con forza, per evitare che si debbano prendere provvedimenti ancora più duri, che metterebbero a repentaglio la tenuta psicologica del paese.


All’interno di Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Pierluigi Diaco e Fulvio Giuliani.

Condividi questo evento: