Claudio Cerasa a RTL 102.5

In collegamento in Non Stop News

Claudio Cerasa ha detto: il centrodestra ha capito sia a livello locale che a livello nazionale, che i leader dei suoi partiti non riescono a esprimere una egemonia elettorale e quindi in vista delle prossime elezioni comunali stanno pensando a come allargare la propria maggioranza, il perimetro d’azione e pensando di buttarsi sui conduttori. Stanno per trasformare la corsa per l’elezione del candidato sindaco, in una sorta di talent show, in cui i protagonisti sono proprio alcune star televisive. Lo stesso Giletti ci ha confermato che ci sta seriamente pensando.


Sulla pandemia, Cerasa si è espresso dicendo che lo Stato fino adesso si è comportato bene nel contenimento della pandemia. Il problema è che in questo periodo di convivenza con il virus, è sbagliato da parte dello Stato, continuare a dare l’impressione che la responsabilità è dei cittadini. La responsabilità è dello Stato che spero abbia creato le condizioni affinché i problemi che viviamo in questa fase, vengano affrontati con tempismo, efficienza e velocità. Lo stato ha il dovere di mettere subito in condizione di fare un tampone e di essere monitorati a quelle persone che risultano essere state a contatto con una persona positiva. Chiunque ha figli a scuola sa quanto sia complicato essere liberi da questa pandemia burocratica all’interno della quale ci si trova quando un qualsiasi conoscente dei figli, si ritrova a contatto con un positivo. Bisogna evitare la paura delle conseguenze burocratiche.


All’interno di Non Stop News, con  Giusi Legrenzi, Pierluigi Diaco e Fulvio Giuliani.

Condividi questo evento: