Elena Bonetti a RTL 102.5

In collegamento in Non Stop News

Il ministro per le pari opportunità e per la famiglia, Elena Bonetti, ha affrontato in Non Stop News i drammatici dati del calo demografico in Italia. Un crollo, in realtà, più che una semplice flessione. Per contrastare un fenomeno di queste dimensioni, ha spiegato il ministro Bonetti, sono necessari provvedimenti di ampio respiro, in grado di modificare l’approccio al mondo del lavoro, soprattutto della parte femminile. Il ministro Bonetti ha rivendicato il valore, da questo punto di vista, del Family Act, il complesso di provvedimenti voluto dal governo, per affrontare le tematiche della famiglia e del sostegno alla natalità. Secondo Elena Bonetti, bisogna finirla con il considerare meno rilevante il ruolo dell’uomini nell’educazione dei figli, anche nei primi mesi di vita. Da qui, la decisione di ampliare il congedo parentale dei padri. Dal punto di vista della normativa sul lavoro femminile, per il ministro della famiglia è assolutamente fondamentale garantire il ritorno al lavoro dalla maternità nelle stesse posizioni precedentemente occupate, il sostegno economico alle donne lavoratrici, la formazione per garantire loro sviluppi di carriera. Più in generale, pensando soprattutto alle studentesse, il ministro delle pari opportunità ha sottolineato l’importanza di potenziare lo studio delle materie Stem, ossia quelle matematico-scientifiche. Materie che storicamente registrano una minore partecipazione delle ragazze, a dispetto di una resa normalmente superiore alla media.


All’interno di Non Stop News, con Guisi Legrenzi, Fulvio Giuliani e Pierluigi Diaco

Condividi questo evento: