Il ministro Lucia Azzolina a RTL 102.5

In collegamento in Non Stop News

Il ministro Lucia Azzolina a RTL 102.5 - In collegamento in Non Stop News

Con il ministro abbiamo parlato delle elezioni che si terranno il prossimo autunno. Il dibattito in questi giorni è stato sull'opportunità o meno di utilizzare le aule scolastiche. La Azzolina ha spiegato ai nostri microfoni che le elezioni riguarderanno solo la metà delle scuole italiane e che lo stop dovrebbe essere di soli due giorni. "Da qui a settembre, - ci ha detto - difficilmente si riusciranno a trovare dei luoghi alternativi ma per in futuro occorrerà trovare soluzioni strutturali".
In merito alla sua richiesta di assumere 80 mila nuovi docenti, la Azzolina ci ha spiegato che verranno selezionati grazie a vecchie graduatorie e ad un nuovo concorso previsto ad ottobre.
La ministra ha ribadito che una parte dei soIdi del Recovery Fund dovrà essere destinata necessariamente all'edilizia scolastica, per fare questo occorre un piano pluriennale strutturato.
Abbiamo interrogato la ministra anche sulle polemiche legate al ritorno a scuola: dai banchi a rotelle alle mascherine si o no. E questa è stata anche l’occasione per parlare di arredi scolastici. La stessa Azzolina ha ribadito la necessità di rimodernare tutta la Scuola e che questo passa anche dalle aule italiane che dovranno diventare più belle. Sulle mascherine invece: "Ci sarà un confronto futuro, - ci ha detto - perché le decisioni dovranno essere prese in virtù della curva epidemiologica".In chiusura il ministro ha assicurato che la scuola ripartirà il 14 settembre, anche se alcuni studenti potrebbero tornare in aula già dal primo settembre per i recuperi.

Non Stop News è condotto da Giusì Legrenzi, Enrico Galletti e Luigi Santarelli.

Il Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina: la scuola ripartirà sicuramente il 14 settembre

Condividi questo evento: