Nicola Zingaretti a RTL 102.5

In collegamento in Non Stop News

Il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, è stato l’ultimo ospite della puntata di oggi di Non Stop News. Con lui, abbiamo fatto il punto politico, visto dal PD, a pochi giorni dall’appuntamento elettorale e referendario. Innanzitutto, Zingaretti ha espresso tutta la sua soddisfazione per il ruolo avuto dal Partito Democratico nel successo strategico del governo Italiano, legato al Recovery Fund. Il leader del PD ha ricordato come quello che era il paese dal governo più antieuropeista, solo pochi mesi fa, si è trasformato in un motore dello storico accordo in seno all’Unione Europea. ‘Ora però - ha aggiunto - bisogna fare presto, perché l’Italia ha bisogno di progetti chiari e definiti, per scrivere il suo futuro, grazie al Next Generation EU’. In vista dell’appuntamento elettorale di domenica e lunedì, Nicola Zingaretti ha sottolineato come il partito abbia ritrovato una centralità, che solo nel 2018 aveva completamente perso, quando registrò la più grande sconfitta nella storia repubblicana, con conseguente marginalità politica. Zingaretti ha ribadito con orgoglio il ritrovato ruolo del PD, oggi uno dei protagonisti di un governo che ha rimesso l’Italia al centro dell’Europa ed evitato che il paese fosse preda delle forze populiste. Quanto ai mal di pancia interni al partito, Zingaretti ha scherzato, sottolineando come talvolta sarebbe necessario convocare un convegno ad hoc sul tema, ospite uno psichiatra. A parte le battute, Zingaretti ha aggiunto che il PD ha dimostrato nei fatti di essere unito e coeso  come mai, negli ultimi mesi.


All’interno di Non Stop News, con  Giusi Legrenzi, Pierluigi Diaco e Fulvio Giuliani.

Condividi questo evento: