L’Europa il Piano Marshall se l’è fatto da sola, dopo aver rischiato il fallimento

Il nostro editorialista, Davide Giacalone, si è detto molto sorpreso dal livello del dibattito. In negativo. Sembra quasi, ha notato, che a superare l’esame sia stata l’Europa, ancora messa all’indice da non pochi, perché ci avrebbe dato pochi sussidi o pretenderebbe troppo, in cambio dei prestiti. Un atteggiamento mentale da assistiti, che non lascia presagire nulla di buono…

Max Biaggi ha commentato la prima settimana del Motomondiale 2020. Biaggi ha sottolineato l’incredibile gara di Marc Márquez, fino alla rovinosa caduta, che lo ha portato in sala operatoria. Il campione del mondo spagnolo, secondo Biaggi, è il prototipo del pilota del III millennio. Uno stile di guida unico, sostanzialmente inimitabile, che spiega - al di là dei risultati - perché la Honda abbia puntato tutto su questo incredibile talento.

Regina Corradini D’Arienzo, direttore della divisione corporate banking di Bnl gruppo BNP Paribas. La responsabile corporate ha illustrato il progetto di sviluppo, dopo lo tsunami-Covid, pensato dalla banca: non solo finanziamenti, che sono pur sempre debiti da restituire, ma un percorso di crescita e sviluppo delle imprese italiane, che le porti ad aprirsi al mercato dei capitali e anche ad operazioni di finanza straordinaria.

Il Ministro per gli Affari Europei, Enzo Amendola, ha commentato l’accordo aggiunto ieri all’alba, sul Next Generation EU. Il ministro Amendola ha sottolineato come si sia realmente davanti ad un passo storico, non solo per l’Italia, ma per tutta Europa. Un passo, che però ora impone a tutti e 27 i paesi, non solo all’Italia, di muoversi con grandissima velocità e serietà, per riuscire a sfruttare al meglio i fondi in arrivo.

Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Fulvio Giuliani e Pierluigi Diaco