Puntata speciale dedicata alla Pasqua in tempo di emergenza coronavirus

domenica 12 aprile 2020

Per la prima volta dopo 22 anni di storia "L'Indignato Speciale" è andato in onda anche la domenica di Pasqua, per sottolineare quanto sia straordinario il momento che stiamo vivendo. Condotto da Fulvio Giuliani, Andrea Pamparana, Davide Giacalone ed Enrico Galletti, al social corner Luigi Santarelli.
In questo giorno di festa - tradizionalmente dedicato alle gite fuori porta e ai pranzi con parenti e amici -  in cui gli italiani devono "stare in casa", abbiamo avvertiro la necessità di continuare a confrontarsi e di non smettere di ragionare. Microfoni come sempre aperti per i nostri ascoltatori.
Tra i temi toccati: l'istruzione interrotta e il buco di formazione che ci trascineremo inevitabilmente dietro per anni; Vincenzo, operatore del fresco in località turistiche che dovebbe fare buona parte degli introiti annuali nella prossima stagione, si chiede quali siano i progetti del Governo per affrontare la gravissima crisi economina che si prospetta. Tante le testimonianze dei radioscotatori/piccoli imprenditori in grave difficoltà e senza una prospettiva.
Con la dottoressa Mangiatordi, autrice dello scatto che ha fatto il giro di internet della collega infermiera stremata che si riposava sulla tastiere del computer, abbiamo parlato della situazione negli ospedali e con il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, della crisi dal punto di vista delle amministrazioni locali e del possibile approfittarsi della situazione da parte delle organizzazioni criminali. 

Condividi questa puntata: