Crollo petrolio, Napoli può già ripartire

martedì 21 aprile 2020

L’opinione di Davide Giacalone del 21 aprile 2020. In questa puntata: Per la prima volta, meno malati e zero infezioni da oggi in due regioni. Nessun obbligo di installare l’app Immuni. Sembrava cosa fatta e invece c’è un grosso dibattito politico. Gli imprenditori in coda per un prestito. Quei soldi ci servono per non fallire. Costretti a fare debiti, sperando di ripartire. In migliaia si sono rivolti alle banche per ottenere finanziamenti garantiti fino a 25,000 euro. Petrolio invenduto. La quotazione crolla sotto lo zero. È un calo storico. L’accordo tra Sace e Ubi

C’è stato ma non ci sono ancora le linee guida. Napoli può già ripartire. Zero contagi e morti, così anche Avellino e Benevento. Il Nord dice “tutti insieme” ma il mezzogiorno non può aspettare.

Condividi questa puntata: