Dieci miliardi ai dipendenti pubblici, ma prima ci vuole la riforma del settore

martedì 17 novembre 2020

Il nostro editorialista, Davide Giacalone, nel consueto appuntamento con la rassegna stampa, è partito dall’annuncio dei 10 miliardi in arrivo per il rinnovo dei contratti dei dipendenti pubblici. Di per sé, ha ricordato Davide Giacalone, questa è la classica notizia che può essere vista in modo duplice: può fare arrabbiare chi ritiene che i dipendenti pubblici abbiano sempre troppo e soprattutto siano iper-garantiti, in questa delicatissima fase storica, viceversa essere considerata un’attenzione nei confronti di quei settori della pubblica amministrazione abbandonati da troppo tempo. La verità, sottolinea Giacalone, è che non basta stanziare quattrini nella manovra, ma si dovrebbe rifondare dal profondo la macchina statale, altrimenti tutti i miliardi stanziati di volta in volta finiranno per correre il rischio di alimentare un meccanismo inefficiente e improduttivo. 


Quanto alle polemiche europea sul Recovery Fund, Davide Giacalone ha ricordato che è stato giustissimo, da parte dell’Unione Europea, contestare i gravi danni alle democrazie parlamentari inferti dalle maggioranze al potere in Ungheria e Polonia. Una posizione assolutamente corretta, che ha scatenato la ritorsione degli stessi paesi, ora pronti a bloccare il bilancio europeo per ritardare il Recovery Fund. La questione si risolverà, ricorda Giacalone, grazie all’intervento della Germania (ricordiamocelo la prossima volta che criticheremo la cancelliera Merkel). Detto questo, l’Italia farebbe bene a usare di più e meglio i fondi europei, in modo da non dare più forza alle opposizioni di paesi come l’Olanda, che non vedono l’ora di sottolineare che non vale la pena aiutare un paese spendaccione come il nostro. 


Sul nuovo vaccino, annunciato ieri dalla statunitense Moderna, Davide Giacalone ha sottolineato il valore e la bellezza di questa notizia, ma anche l’esigenza di prepararsi al meglio all’acquisto e distribuzione, quale che sia la scelta del vaccino da scegliere per il nostro paese. 


L’opinione di Davide Giacalone del 17 novembre 2020, all’interno di Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Pierluigi Diaco e Fulvio Giuliani

Condividi questa puntata:

Il punto di vista di Davide Giacalone sulle tematiche più importanti della giornata.