L'esplosione al porto di Beirut in Libano e la storia di questo martoriato paese

mercoledì 05 agosto 2020

Queste le notizie commentate da Davide Giacalone nella rassegna stampa di mercoledì 5 agosto 2020: occorre accertare a chi appartenga il magazzino pieno di armi, all’origine della fortissima esplosione che ieri sera ha devastato il porto di Beirut, in Libano, causando 74 morti e 4000 feriti. In un paese che non conosce più la pace, per le forze contrapposte che lo attraversano. Il  Governo sembra intenzionato a prorogare lo stop ai licenziamenti fino a fine anno, secondo Giacalone però è un errore: non ha senso investire soldi in settori non produttivi. A Napoli, 4 ospedali Covid sotto inchiesta, tra gli indagati anche dei fedelissimi di De Luca, ma ricordiamoci che sono solo ipotesi d'accusa. Secondo un sondaggio, in pochi sarebbero disposti ad aiutare gli inglesi, risultato dovuto probabilmente alla scelta di uscire dall’Unione Europea. Il re emerito di Spagna, Juan Carlos, sospettato di corruzione in un caso di fondi dall'Arabia Saudita, lascia il Paese, le considerazioni di Davide Giacalone.

Condividi questa puntata:

Il punto di vista di Davide Giacalone sulle tematiche più importanti della giornata.