Le votazioni del M5S su Rousseau e l'audizione di Pasquale Tridico

sabato 15 agosto 2020

Diversi i temi trattati questa mattina dai principali quotidiani nazionali. Come ogni mattina, in diretta, la rassegna stampa con i commenti di Davide Giacalone. Si continua a parlare, inevitabilmente, di scuola. Poche settimane alla ripartenza delle lezioni, nonostante siano ancora non pochi i dubbi sul rientro (o meno) in aula. La paura dei genitori per i propri figli, vista la possibilità di vedere ridimensionate le restrizioni sul distanziamento. "Non possiamo permetterci di tenere chiuse le scuole. Siamo il Paese che le ha chiuse prime e non le ha più riaperte - commenta Giacalone - e la scuola è un tema troppo serio per poterne parlare solo in termini di rime buccali e banchi con le rotelle". Questi ultimi ancora al centro della polemica degli ultimi giorni. "Il danno subito da una generazione è troppo alto". Nella giornata di ieri intanto si è svolta l'audizione alla Camera dei deputati del presidente dell'Inps Pasquale Tridico, che sulla questione del bonus da seicento percepito da alcuni parlamentari dice: "L'Inps è parte lesa. Mai divulgato informazioni". Sulle prime pagine dei quotidiani anche i risultati della votazione degli iscritti al Movimento cinque stelle sulla piattaforma Rousseau, che dicono 'sì' alle alleanze con i partiti "tradizionali" e alla possibilità di un terzo mandato, permettendo così alla sindaca di Roma Virginia Raggi di correre nuovamente per il Campidoglio. "Caduti due tabù per il movimento". Sul fronte internazionale poi è forte il dibattito sullo scontro navale tra Turchia e Grecia nel Mediterraneo, mentre in Bielorussia proseguono gli scontri in seguito alla rielezione controversa del presidente Lukashenko.

Condividi questa puntata:

Il punto di vista di Davide Giacalone sulle tematiche più importanti della giornata.