L'economia italiana e delle ricadute della pandemia con il prof. Carlo Cottarelli

sabato 01 agosto 2020

Questi i commenti di Davide Giacalone nella rassegna stampa di sabato 1 agosto 2020: la risalita in Italia dei contagi da coronavirus e le misure di prevenzione che sembra vengano considerate più un obbligo che una misura a protezione della salute. L’ex ministro Tria chiede che si smetta di discutere sul MES, accedendo al prestito, in modo che quei fondi vengano usati per ammodernare la Sanità. Senza un piano per spenderli al meglio, usarli vorrebbe solo dire creare solo nuovo debito. Quanto al ministro dell’Interno La Morgese e il suo “rimanderemo a casa chi sbarca” e “creeremo corridoi umanitari”, Davide Giacalone ha ricordato che tutti i governi si sono occupati (male) nello stesso modo dei clandestini. Una critica, infine, al continuo ricorso a Cassa Depositi e Prestiti, da Autostrade e ora anche Borsa Italiana.

Abbiamo parlato con Domenico Aiello dell’ufficio legale del WWF Italia di come sia possibile la convivenza tra uomo e orso in Trentino, dopo l’ultima sentenza del TAR di Trento che ha confermato la sospensione dell’ordinanza provinciale. Quest'ultima aveva disposto l’uccisione dell’orsa JJ4, giudicata pericolosa per l'uomo. Il dr.Aiello ci ha suggerito come comportarci nel caso incontrassimo un Orso o un altro animale selvatico nel proprio habitat.

Per il meteorologo Paolo Corazzon di 3B Meteo il caldo torrido che ha investito l’Italia negli ultimi giorni ha le ore contate: già dalla prossima settimana sono attesi temporali, anche violenti al nord, che renderanno le temperature decisamente più gradevoli. Agosto, poi, dovrebbe mantenersi stabile, con bel tempo e forse un'altra ondata di caldo, ma comunque minore, nella seconda settimana.

"Vero o Lercio? Lo sporco che non ti aspetti. 100 notizie incredibili: quando la realtà supera la fantasia", edito da Rizzoli. Il libro è una raccolta di notizie incredibili, alcune rigorosamente vere, altre inventate in pieno stile Lercio.it, il noto portale di news satiriche. Ne abbiamo parlato con Francesco Conte, di Lercio. Un viaggio nel mondo pepato ed essenziale per la democrazia della satira del potere.
Tra le news raccolte: “Fa sesso con una capra, condannato a 10 anni. L’animale testimonia in tribunale.” e “Giorgia Meloni attacca le auto ibride: promuovono l’ideologia gender”. Una è vera, l’altra è satira.

Abbiamo parlato questa mattina di economia e delle ricadute della pandemia sul nostro paese con il prof. Carlo Cottarelli, direttore dell'Osservatorio Sui Conti Pubblici Italiani dell'Università Cattolica di Milano. Carlo Cottarelli ha spiegato perché si è reso necessario un intervento europeo per affrontare la crisi. “Considerato quanto accaduto nel 2008 e nel 2013, non era così scontato – ha detto – ma era necessario, perché paesi come l’Italia avrebbero avuto difficoltà a reperire soldi sui mercati finanziari. Queste risorse sono necessarie per finanziare il calo delle entrate”. Commentando i 600 mila posti di lavoro persi da febbraio ad oggi in Italia, nonostante i licenziamenti bloccati, Cotarelli ha dichiarato: “L’occupazione è legata al crollo del Pil, molti contratti di lavoro temporaneo non sono stati rinnovati, per risolvere il problema occorre riprendere a produrre e bisogna muoversi rapidamente. Servirà un grande piano di investimenti pubblici per infrastrutture, nel digitale e per tutta la manutenzione, che in questi anni non abbiamo fatto”. Sul ruolo della BCE e del nuovo debito che inevitabilmente si verrà a creare, il prof. Cottarelli ha sottolineato come "per fortuna, il debito sarà finanziato dalla Banca Centrale Europea e non aumenterà quello legato ai mercati finanziari. Il problema ci sarebbe se iniziassero a risalire i tassi di interesse e la BCE smettesse di acquistare il nostro debito, ma al momento non sembra uno scenario probabile.” 

Condividi questa puntata:

Il magazine di informazione di RTL 102.5.