Guerriglia a Napoli contro il coprifuoco in Campania

sabato 24 ottobre 2020

Davide Giacalone: nuove strette contro i contagi e il libro di Roberto Speranza. Su tutti i principali quotidiani in edicola le nuove restrizioni per contenere il contagio da Covid-19: "Evidente che andiamo verso una nuova stretta, i cui confini ancora non conosciamo" spiega Davide Giacalone. "Sicuramente sarà un blocco più severo di quello attuale". Sui quotidiani economici anche la notizia della "promozione" italiana da parte dell'agenzia di rating Standard & Poor's: "Ricordiamoci che la valutazione sui conti pubblici italiani è comunque pessima". In uscita anche il libro scritto dal ministro dell'Istruzione Roberto Speranza, in un momento, secondo Giacalone, "forse non adeguato".

Giuseppe Morello e Raffaella Coppola (RTL 102.5): il coprifuoco a Roma e Milano. Le nuove limitazioni alla circolazione, il cosiddetto coprifuoco, non è stato accolto con favore dai commercianti delle principali città in cui è stato applicato, tra cui Roma e Milano, seppure il divieto sembra essere stato rispettato con rigore. A Milano il traffico si è ridotto anche durante il giorno: "La vera prova sarà lunedì, con alcune scuole chiuse" racconta Giuseppe Morello, corrispondente di RTL 102.5 dal capoluogo lombardo. A Roma le piazze sono già vuote ancora prima dell'inizio del coprifuoco: "Le piazze più frequentate del centro, nel weekend, saranno chiuse già dalle 21:00, ma le ordinanze vengono rispettate".

Elisabetta Gnone (scrittrice): nel mio libro "Fairy Oak" racconto l'equilibrio della natura con la magia. "La storia di Fairy Oak ruota intorno a una quercia parlante in un villaggio abitato anche da maghi e da streghe. Racconto l'equilibrio della natura con i loro poteri". Con queste parole Elisabetta Gnone descrive il suo libro "Fairy Oak". "Ricevo tanti messaggi dai lettori, piccoli e grandi, e questa è l'attestazione più grande, l'affezione dei lettori alla storia". La magia delle favole, tramandante di genitori in figli nel corso degli anni.

Giuseppe De Bellis (Sky TG24): spiacevole l'aggressione alla nostra troupe a Napoli, stavamo raccontando le proteste con rispetto. Scontri nella notte a Napoli in seguito alle parole del governatore De Luca in merito a nuove restrizioni anti Coronavirus. Durante i disordini anche un'aggressione a una troupe di Sky TG24, il cui direttore Giuseppe De Bellis è intervenuto in Non Stop News: "Per noi è stato estremamente spiacevole, il giornalista e la troupe stavano documentando e raccontando ciò che stava accadendo". Una violenza che secondo il direttore De Bellis è sintomo di una "crescente avversione nei confronti dei media", ancor più ingiustificabile in momenti di difficoltà per il Paese.

Roberto Alpino (RTL 102.5): il racconto della guerriglia per le strade di Napoli. Il racconto dei disordini della notte nel capoluogo campano insieme al corrispondente di RTL 102.5 Roberto Alpino: "Dalle 23:00 di ieri sera è scattato il coprifuoco in Campania, e proprio a cavallo di quell'ora si è scatenata una guerriglia a partire da un migliaio di manifestanti". Una manifestazione che era iniziata in maniera pacifica e che è successivamente degenerata, come raccontato anche da alcuni ascoltatori di RTL 102.5, nello scontro con le forze dell'ordine e nel lancio di oggetti anche contro automobili civili.

Max Biaggi: si corre ancora con il freddo in Spagna, faticano le Ducati. Nuovo weekend di motori. Al via domani alle 13:00 il gran premio di Teruel, in Spagna. "Fa davvero freddo" racconta l'inviato speciale di RTL 102.5 Max Biaggi. "Le Ducati stanno facendo fatica, sono finite dietro, staremo a vedere". Il tuto mentre si attende il ritorno in pista di Valentino Rossi, bloccato in quarantena dopo essere risultato positivo al Covid-19, e di Marc Marquéz. "Buone notizie dal Max Racing Team, buoni piazzamenti sia per Romano Fenati che per Alonso Lopez".

Federico Balocchi (sindaco di Santa Fiora): lo smart working è una opportunità per le aree interne. A distanza di mesi si continua a a parlare di smart working. A Santa Fiora, un borgo della provincia di Grosseto in Toscana, un'iniziativa per attrarre lavoratori che abbiano voglia di trascorrere un periodo lontano dalle città, lavorando da casa. "Lo smart working è un'opportunità per le aree interne come la nostra" racconta il sindaco Federico Balocchi. "È arrivata la banda larga, abbiamo implementato tutti i servizi necessari all'infanzia e alle famiglie che dalle città vogliono vivere una situazione diversa. Con questa iniziativa cerchiamo di invogliarli a venire a lavorare, da casa, da noi. Li aiutiamo con un contributo del 50% sull'affitto". Tutte le informazioni per trasferirsi sono sul sito www.vivinpaese.it/.

Non Stop News è condotto da Barbara Sala, Enrico Galletti e Luigi Santarelli.

Condividi questa puntata:

Il magazine di informazione di RTL 102.5.