I tamponi per chi rientra dall'estero e l'Inter in finale in Europa League

martedì 18 agosto 2020

Anche oggi Davide Giacalone ha commentato le principali notizie apparse sui quotidiani italiani: rientro a scuola, i timori dei presidi che chiedono di rivedere la responsabilità penale; immigrazione, la sanatoria chiude a quota 200 mila ma la vendemmia di questo autunno è a rischio perché mancano 180 mila operai; si è conclusa la prima convention democratica in USA interamente online in vista delle elezioni di novembre. Il sistema di voto americano con i grandi elettori non sempre però elegge il candidato che prende più voti; in Italia c’è la percezione che se uno viene votato da molta gente ci si trovi davanti ad una democrazia e chi viene eletto possa fare tutto quello che vuole ma ciò è errato e Lukashenko ne è un esempio.

I giovani e le discoteche. Ma davvero tutti ci vanno ed è l'unico modo per divertirsi? Come conciliare la voglia di divertirsi con le regole anti-covid? È cambiato il modo di divertirsi nelle generazioni? Ne abbiamo parlato con la sociologa Chiara Saraceno la quale sostiene che siamo ancora impreparati: “mentre siamo stati bravi a contrastare nell'immediato l’emergenza, non siamo stati in grado poi di organizzarci per convivere con la pandemia”.  “Il problema – ha sostenuto la sociologa - non sono i giovani che vanno in discoteca ma è quello di aver riaperto i locali da ballo. Non possiamo colpevolizzare chi va a ballare, è chiaro che non si possa stare in pista a distanza di due metri”.

“La bocca serve anche per ragionare, soprattutto in televisione” è la frase che ci ha regalato oggi Don Antonio Mazzi, fondatore della comunità Exodus;

Ieri è stata una giornata molto importante sul fronte delle novità per la scuola che sta vivendo dei momenti molto caldi a meno di un mese dalla riapertura. Ne abbiamo parlato con Antonello Giannelli, presidente dell'Associazione Nazionale Presidi che ieri ha rilasciato dichiarazioni importanti sulla responsabilità dei dirigenti scolastici in caso di positività degli alunni.
Si stanno ancora cercando altri spazi per poter garantire il distanziamento, nonostante il Decreto Agosto abbia stanziato altri fondi, soprattutto al sud i nuovi spazi ancora non ci sono e difficilmente si troveranno per l’apertura a settembre. Probabilmente, in molti casi si dovrà iniziare l’anno con il solo uso della mascherina.
Sui tanto discussi banchi con le rotelle invece Gianelli ci ha detto che verranno dati solo alle scuole che ne hanno fatta espressa richiesta e serviranno per favorire forme di innovazione didattiche, facilitando i lavori di gruppo tra gli studenti.

L’Inter ha conquistato la finale di Europa League dopo il 5 a 0 allo Shaktar. I nerazzurri venerdì affronteranno in finale il Siviglia. Paolo Pacchioni, caporedattore sportivo di RTL 102.5, ha constatato che l’Inter ieri è sembrata veramente una squadra di Antonio Conte: “E’ una squadra che ha grinta, ha compattezza, ha unità, e ha, con la sua grande prestazione, rimpicciolito un avversario che fino alla semifinale di ieri aveva fatto molto bene”.
Per Paolo: “In finale contro il Siviglia l‘Inter ce la può fare ma non sarà una partita facile: la squadra andalusa nelle ultime 15 edizioni ha vinto 5 Europa Legue, ed è da considerare la favorita. La squadra milanese comunque può giocarsi le sue carte anche perché adesso la convinzione del gruppo c’è e a 90 forse 120 minuti dal traguardo vorrà giocarsi tutte le sue carte”.

Abbiamo parlato con Giulio Gallera, assessore al welfare della Regione Lombardia, dei tamponi per i turisti italiani di rientro dalle vacanze all'estero. Come si stanno organizzando aeroporti e non solo in Lombardia? Dopo averci rassicurato sulle sue condizioni di salute in seguito all'incidente sportivo che lo ha portato al ricovero di ieri, l’assessore ci ha detto che il modo corretto per effettuare il test è quello di prenotarlo dal sito internet dell’ATS: facendo richiesta online nel giro di breve tempo verrà fissato un appuntamento. Se l’appuntamento dovesse arrivare oltre le 48 ore dal rientro sarà sufficiente indossare le mascherine e limitare il contatto con gli altri al minimo indispensabile.
Gallera ha poi fatto appello a quei viaggiatori che rientrando su strada non vengono tracciati come invece accade negli aeroporti, affinché si prenotino e facciano comunque il test.
Sul fronte dei contagi l’assessore lombardo ci ha detto che sono sotto controllo ma che: “dobbiamo continuare a prendere quelle precauzioni che non ci portino a rivedere un film che non vorremo mai più rivedere” ha esortato.

Non Stop News è condotta da Barbara Sala, Enrico Galletti e Luigi Santarelli.

Condividi questa puntata:

Il magazine di informazione di RTL 102.5.