La fiducia nel vaccino anti-Covid

sabato 21 novembre 2020

Davide Giacalone: l'Italia del vino e dei piani di spesa sconnessi

Si torna a parlare di Next generation UE sui principali quotidiani in edicola questa mattina. Si parla di "lite tra i ministri", per un programma di spesa che supera di oltre trenta miliardi i fondi che saranno a disposizione del nostro Paese. "Non è un bel vedere" commenta Davide Giacalone, "il guaio è non sapere chi stia elaborando i piani di spesa". 


Sulle parole del virologo Crisanti in merito all'affidabilità del vaccino anti-Covid, Giacalone ricorda: "L'affidabilità dei farmaci è stabilita da alcune autorità, se dopo l'approvazione qualcuno avrà da ridirne non importa". 


Un focus in seguito sull'Italia del vino, che negli ultimi anni è cresciuta molto. "Il nostro Paese è pieno di piccole cantine di qualità che però hanno una piccola produzione. Su questo settore bisogna investire".



Francesco Toldo (ex calciatore): i grandi rispondono alle domande impossibili dei bambini

I bambini, si sa, fanno e si fanno molte domande. Alcune sono più strane di altre, ma è compito dei grandi rispondere loro sempre. Ad alcune di queste domande impossibili hanno risposto dei grandi un po' speciali, tra cui Paolo Nespoli, Leonardo Manera e Francesco Toldo, con il libro Il libro “Ma il sole quanti raggi ha?" In onda con noi questa mattina in Non Stop News Francesco Toldo. "Amo parlare con i più piccoli, e quando mi è stato chiesto di spiegare come si diventa supereroi, ho raccontato che sono partito da uno spogliatoio di provincia".


Max Biaggi: a Portimao pista complessa, aspettiamo i risultati delle prove

La MotoGP corre domani in Portogallo, sul circuito di Portimao. "Una pista complessa" racconta l'inviato speciale di RTL 102.5 Max Biaggi. "Anche Valentino Rossi purtroppo è scivolato" e si è piazzato dodicesimo nelle libere. Zarco in pole position davanti a Vinales. Occhi puntati su Romano Fenati e Alonso Lopez del Max Racing Team: "Staremo a vedere".


Dario Adamo (social media manager): così gestisco la comunicazione social del presidente Conte

Da qualche anno a questa parte i social network sono diventati parte integrante della comunicazione istituzionale di capi di Stato e di governo. E dallo scoppio della pandemia in poi, proprio i social hanno visto nascere numerose pagine di fan dedicate al presidente del Consiglio Giuseppe Conte. In Non Stop News questa mattina il racconto del dietro le quinte insieme a Dario Adamo, social media manager del presidente Conte. "Quando ho mostrato al presidente le pagine di fan a lui dedicate si è fatto una risata. Il lavoro di social media manager non ha orari" racconta Adamo, "è un flusso continuo di creatività che però deve seguire alcune regole non scritte nel rispetto dell'etichetta imposta dal cerimoniale, specialmente quando si parla di altri capi di Stato e di governo".


Antonella Polimeni (rettrice università La Sapienza): pari opportunità per pari meriti

Dopo oltre settecento anni dalla fondazione dell'università "La Sapienza" di Roma, c'è una donna alla guida dell'ateneo più grande d'Europa, la professoressa Antonella Polimeni, in diretta con noi questa mattina in Non Stop News. "Una donna che ricopre questa carica è una crepa su un soffitto di cristallo. Alcuni hanno ancora difficoltà a declinare al femminile alcuni titoli come rettore o ministro, ma si dovranno abituare". Queste le parole della professoressa Polimeni. "L'università che stiamo vivendo in questi mesi non è quella autentica. Speriamo di tornare alla normalità al più presto, con pari opportunità per pari meriti".


Marco De Rossi (startupper): la didattica digitale si faccia con le scuole aperte

Marco De Rossi è un ragazzo di trent'anni. In tempi non sospetti si è dato parecchio da fare con la sua startup "WeSchool" per promuovere la didattica digitale nelle scuole, e dallo scoppio della pandemia da Covid-19 la sua piattaforma è arrivata a coinvolgere oltre un quarto di tutte le scuole secondarie italiane. "Penso che la didattica digitale vada fatta quando le scuole sono aperte, non solo ascoltando ma partecipando. Dobbiamo superare la convinzione secondo cui - continua De Rossi - la didattica digitale sostituisca quella in presenza. Così non è".


Massimo Galli (virologo): se mi sarà concesso, sarò il primo volontario a sperimentare un nostro eventuale vaccino

Il professor Massimo Galli, virologo e primario dell'ospedale "Sacco" di Milano è intervenuto questa mattina in Non Stop News. Fino al 27 di novembre la Fondazione Francesca Rava organizza "in farmacia per i bambini", iniziativa per raccogliere farmaci destinati ai bambini in povertà sanitaria. Il professor Galli si è poi soffermato sulla stretta attualità: "In vista del Natale non possiamo far finta che non accada nulla, non si può ripetere ciò che è successo a Ferragosto, e spero che la lezione sia stata imparata, non è possibile palleggiarsi le responsabilità".


All’interno di Non Stop News, con Barbara Sala, Enrico Galletti e Luigi Santarelli 

Condividi questa puntata:

Il magazine di informazione di RTL 102.5.