La ripartenza di Napoli con il sindaco Luigi De Magistris, Moto Gp e Formula1

domenica 16 agosto 2020

Anche oggi, domenica 16 agosto 2020, giorno in cui i quotidiani non escono in edicola, Davide Giacalone ha commentato ugualmente i principali fatti del Ferragosto: l’appello alla cautela rivolto ai giovani del ministro della Salute Roberto Speranza. "Più che nuovi provvedimenti", osserva Giacalone, "serve il senso di responsabilità di tutti". Sulle home page dei principali siti d'informazione nazionali è possibile leggere la curiosa storia del presidente dell'autorità turistica irlandese Michael Cawley, autore, in patria, di numerosi appelli al popolo irlandese a non trascorrere le vacanze all'estero. Cawley ha rassegnato le sue dimissioni dopo la polemica che lo ha investito, avendo deciso di trascorrere le vacanze in Italia, ergo, all'estero. "Da europeo è rimasto in Europa, quindi a casa. Non fissiamo confini interni che non esistono" commenta Davide Giacalone, che su rtl.it cura la rubrica "Leggere allarga la vita", fornendo preziosi consigli sugli ultimi libri da leggere, oltre che i grandi classici. I consigli per le letture di agosto partono da ‘Le nevi di Gobetti’ di Bruno Quaranta a ‘Il condominio’ di James Graham Ballard.

Oggi alla 15:10 sul circuito di Catalogna si disputerà il Gran Premio di Spagna di Formula 1. Appuntamento per la partenza in diretta su RTL 102.5. Carlo Vanzini di Sky Sport Formula 1, parlando della sofferenza della Ferrari che non vince un mondiale costruttori dal 2008, e un mondiale piloti dal 2007, ci ha raccontato come sia "una situazione difficile, imbarazzante. Abbiamo un Charles Leclerc che corre per la gara e un Sebastian Vettel, quattro volte campione del mondo, che corre solo per stare dietro al suo compagno di scuderia".
”Quella di oggi non sarà una gara così scontata. Da una parte abbiamo Max Verstappen, che è un predestinato a diventare campione del mondo, e dall'altra Lewis Hamilton che è a -4 dalle 91 vittorie di Michael Schumacher.

Continuiamo a parlare di ripartenza con Luigi De Magistris, sindaco di Napoli. Sono infatti spesso i sindaci a gestire nel concreto la difficile macchina della ripartenza con ordinanze ad hoc che devono mediare le iniziative del governo nazionale e di quello regionale. “A Napoli stiamo cercando di coniugare la vita e le restrizioni per limitare la diffusione del contagio in un momento così difficile e inaspettato. Non era così scontato che tanti giovani durante il lockdown rimanessero con così grande scrupolo a casa, io non me la sento di considerarli untori. La maggior parte continua a comportarsi in modo responsabile” ha affermato il primo cittadino partenopeo.  Sulla ripartenza della scuola il 14 settembre ha garantito: “Occorre aumentare il personale per prepararsi anche ad eventuali doppi turni”.

Prosegue il graduale ritorno alla normalità dopo mesi di stop dovuti alla pandemia da coronavirus. Seppure con le dovute limitazioni, questa sera dal porto di Genova partirà la prima crociera al mondo post lockdown, la nave appartiene alla compagnia di navigazione MSC Crociere. Il managing director di MSC Leonardo Massa ci ha parlato delle misure di sicurezza straordinarie che saranno adottate a bordo per tutelare la salute dei viaggiatori. 

Parliamo del terremoto che sta scuotendo la Moto GP con l’ex-campione e nostro inviato Max Biaggi. Sul divorzio dalla Ducati di Andrea Dovizioso Max ci ha detto: “Era un po’ annunciato, nel paddock si sentiva già che qualcosa non andava.  Il team di Borgo Panigale ora potrebbe pescare un jolly dal suo vivaio, meno probabile per Max invece un ritorno di Jorge Lorenzo.
Sul suo Max Racing Team, impegnato in Moto3, il sei volte campione del mondo ha ammesso: “abbiamo avuto un week end un po’ disastroso,  ma io e tutto il team siamo con i nostri piloti e speriamo in una rimonta in gara.” 

Si avvicina l’appuntamento con il Power Hits Estate 2020 il 9 settembre a Verona. Abbiamo fatto il punto con il sindaco della città Federico Sboarina. Sull'andamento turistico il primo cittadino si è detto soddisfatto: "Viste le previsioni, a Verona non sta andando male". Nella gestione della ripartenza, che vede i sindaci in prima linea sul fronte della scuola, dei turisti e degli eventi, il sindaco ha constatato: “È normale che i cittadini vengano a chiedere risposte a noi e noi dobbiamo darle anche se non sempre è semplice”. “Rischiamo quasi di dimenticarci quel che è successo pochi mesi fa, ma occorre continuare con la prudenza, usare le mascherine, lavarsi spesso le mani" ha infine esortato Sboarina. 


Condividi questa puntata:

Il magazine di informazione di RTL 102.5.