Riapertura atenei, accordo Sace-Abi

lunedì 20 aprile 2020

Nella puntata del 20 aprile 2020, condotta da Giusi Legrenzi, Fulvio Giuliani e Pierluigi Diaco, abbiamo avuto: Davide Giacalone con la sua opinione su: Regole più severe per la ripartenza. I governatori: Salta la tregua. UE, Conte pensa al veto.  La giustizia si salva on line, ma da luglio è a rischio caos. All’ospedale Niguarda di Milano ieri è stata chiusa una delle cinque terapie intensive. Da oggi al via le procedure di concessione dei prestiti fino a 25,000 euro. Lo stato di salute delle principali società partecipate. È intervenuto Massimo Gaggi, corrispondente dagli USA del Corriere Della Sera e autore del libro “Crack America” scritto prima del covid-19 ma integrato proprio con un riflessione sulle inevitabili conseguenze delle scelte del passato. Per le grandi aziende  davanti all’emergenza e la programmazione della ripartenza, è intervenuto Claudio Bertolotto della “Bertolotto Portè”. C’è stato poi Don Antonio Mazzi che ha regalato un pensiero della vita, agli ascoltatori di RTL 102.5. Il governo vorrebbe riaprire le università prima dell’estate. Il ministro dell’università della ricerca Manfredi ha ipotizzato un possibile rientro negli atenei tra metà giugno e l’inizio di luglio. In quel periodo si potrebbero svolgere alcuni esami non più via internet. È poi intervenuto il professore Gianmario Verona, rettore dell’università Bocconi di Milano. Al ministro della funzione pubblica, Fabiana Dadone è stato chiesto del rapporto fra regioni e governo, spettacolo che molto spesso confonde gli Italiani. Nella notte sarebbe stato raggiunto un accordo tra la piattaforma Sace e l’Abi, per avere le linee guida.

Condividi questa puntata:

Il magazine di informazione di RTL 102.5.