Scrivere a mano fa bene al cervello

martedì 21 luglio 2020

Con Raffaele Morelli, in Non Stop News, abbiamo affrontato l’argomento dell’esercizio della scrittura. Bisogna smetterla con la parola “scrivere è all’antica”, noi dobbiamo essere antichi, perché da loro abbiamo tutto da imparare. Bisogna scrivere e soprattutto a mano. C’è più di una ricerca sul cervello che dice che quando scriviamo con la penna, creiamo come una danza nel cervello. È come se la nostra mano danzasse e si mettesse a disegnare. Scrivere a mano non fa bene solo al cervello ma ti porta a riflettere e a ragionare su quello che stai facendo. Ognuno ha la sua grafia e in quella esprimiamo noi stessi. Nei social non è importante cosa pensi ma è importante cosa dici, c’è la velocità. Una delle ultime ricerche dice che il crollo della vendita dei libri è legata fatto che la gente dice ”non ho tempo”, ma in realtà il tempo psichico è molto differente dal tempo reale. Basta accorgerci che un sogno che in realtà è durato una frazione di secondo a noi sembra che sia durato un anno.


Raffaele Morelli del 21 luglio 2020, all’interno di Non Stop News, con Giusi Legrenzi, Fulvio Giuliani e Pierluigi Diaco. 

Condividi questa puntata: