Parlamento, 'Paperoni' e no, si aggiorna la 'classifica' dei redditi. Giuseppe Conte, solo 24 mila euro

Parlamento, 'Paperoni' e no, si aggiorna la 'classifica' dei redditi. Giuseppe Conte, solo 24 mila euro

Parlamento, 'Paperoni' e no, si aggiorna la 'classifica' dei redditi. Giuseppe Conte, solo 24 mila euro Photo Credit: Agenzia Fotogramma


Per l’ex premier una dichiarazione tra le più basse degli eletti a Montecitorio. Pure per il deputato Soumahoro il reddito dichiarato è di soli 22.115 euro, nei documenti figura poi l'acquisto di un'auto modello Nissan X-Trail (anno di immatricolazione 2023)

Ultimi giorni dell'anno e si allunga l'elenco dei parlamentari che hanno pubblicato - sui siti di Camera e Senato - la dichiarazione dei redditi riferita all'anno 2022. Online i dati di Giuseppe Conte, leader del Movimento 5 Stelle, che ha dichiarato un reddito complessivo di 24.359 euro (34.095 euro l'anno precedente), tra i più bassi degli eletti a Montecitorio. Per il deputato Aboubakar Soumahoro il reddito dichiarato è di 22.115 euro. Nei documenti figura poi l'acquisto di un'auto modello Nissan X-Trail (l'anno di immatricolazione è il 2023).


Bongiorno

Pubblicata anche la dichiarazione dei redditi dell'avvocato Giulia Bongiorno, senatrice della Lega, che si conferma tra i 'paperoni' del Parlamento con 2,7 milioni di euro (2,9 milioni nel 2021). Non tanto ricca però da scalzare la prima posizione di Matteo Renzi. Il leader di Italia viva raggiunge un reddito complessivo di 3,2 milioni, con una crescita di 630mila euro rispetto all'anno precedente. Renzo Piano, senatore a vita, ha dichiarato complessivamente 2,9 milioni di euro (2,5 milioni tassati in Francia e 389mila euro in Italia).


La Russa

Con un imponibile di 430mila 553 euro dichiarato al fisco il presidente del Senato Ignazio La Russa entra a far parte della lista dei 'Paperoni' del Parlamento. Ultima dichiarazione dei redditi alla mano, quella presentata nel 2023, si scopre infatti che l'ex ministro della Difesa ha 'guadagnato' 67mila 871 euro in più rispetto all'anno fiscale (relativo al periodo di imposta 2021) precedente quando ha denunciato alla Agenzia delle entrate 362mila 682 euro.

Gli altri

Nei giorni scorsi erano state rese note, tra gli altri, quelle del leader di Italia Viva Matteo Renzi (reddito complessivo di oltre 3,2 milioni di euro), della segretaria dem Elly Schlein (circa 95mila euro), del leader della Lega Matteo Salvini (poco meno di 100mila euro) e di quello di Azione, Carlo Calenda (85mila euro). Fra i mancanti, sul sito di Montecitorio ancora non c'è invece la dichiarazione dei redditi aggiornata del segretario nazionale di FI e vicepremier, Antonio Tajani (54.920 euro l'anno scorso). 

Argomenti

Bongiorno
Camera
Conte
redditi

Gli ultimi articoli di Alberto Ciapparoni

  • Sardegna, Conte e Schlein festeggiano la conquista dell’isola, Salvini al centrodestra: “Cadere serve”

    Sardegna, Conte e Schlein festeggiano la conquista dell’isola, Salvini al centrodestra: “Cadere serve”

  • Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

    Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

  • Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

    Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

  • Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

    Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

  • Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

    Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

  • Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?

    Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?

  • Partito Democratico, il terzo mandato e la difficile partita dei Governatori. Tutte le trame a sinistra

    Partito Democratico, il terzo mandato e la difficile partita dei Governatori. Tutte le trame a sinistra

  • Autonomia, De Luca irrompe (bruscamente) nel duello Meloni-Schlein. E insulta la presidente del Consiglio

    Autonomia, De Luca irrompe (bruscamente) nel duello Meloni-Schlein. E insulta la presidente del Consiglio

  • Pil, Bruxelles rivede al ribasso ma Gentiloni è ottimista: fiducia in ripresa da metà anno, in Italia e in Ue

    Pil, Bruxelles rivede al ribasso ma Gentiloni è ottimista: fiducia in ripresa da metà anno, in Italia e in Ue

  • Giustizia, sul ddl-Nordio si conferma una maggioranza allargata: il centrodestra più il Terzo Polo

    Giustizia, sul ddl-Nordio si conferma una maggioranza allargata: il centrodestra più il Terzo Polo