Partiti, Sinistra italiana a congresso a Perugia: si va verso la riconferma di Fratoianni Segretario

Partiti, Sinistra italiana a congresso a Perugia: si va verso la riconferma di Fratoianni Segretario

Partiti, Sinistra italiana a congresso a Perugia: si va verso la riconferma di Fratoianni Segretario Photo Credit: Agenzia Fotogramma


La mozione di maggioranza è attorno al 90 per cento e chiede "alleanze larghe" per alternativa al governo della destra: l'orizzonte è la ostinata e paziente difesa della costruzione del "campo largo" del nuovo centrosinistra, con Verdi, Pd, M5S, Azione e Iv

Da oggi a domenica si riunisce a Perugia il congresso di Sinistra italiana intitolato "La vita che verrà", un congresso "politico più che organizzativo", raccontano gli organizzatori. Le assise dovrebbero quindi confermare il segretario in carica, Nicola Fratoianni, erede di quel Nichi Vendola che insieme a Fausto Bertinotti lasciò Rifondazione comunista dopo le sconfitte elettorali e congressuali del 2008.


L’orizzonte

L'orizzonte del partito è la ostinata e paziente difesa della costruzione del "campo largo" del nuovo centrosinistra, quello che ingloba, insieme al Pd e all'Alleanza Verdi Sinistra costruita da Fratoianni con il leader ecologista Angelo Bonelli, anche il Movimento 5 stelle e a giorni alterni, in alcune situazioni territoriali, anche Azione e Italia viva. La mozione di maggioranza "Diritti al futuro" propone "una risposta socialista, femminista, umanista, ecologista" all'egemonia delle destre e alle sfide del presente. "Conoscevamo bene - si legge nella mozione che secondo proiezioni ufficiose dovrebbe aver raccolto all'incirca il 90 per cento dei consensi - il rischio che una forza politica erede diretta della tradizione fascista e neofascista potesse vincere le elezioni e occupare il governo e ogni posizione di potere politico. Nonostante questo, nulla è stato fatto per impedirlo da parte di chi ne aveva la possibilità e la responsabilità. Ci riferiamo in particolare a chi allora guidava il Partito Democratico e scelse di rompere l'alleanza con il M5S in nome della continuità con l'inesistente Agenda Draghi".

Il centrosinistra

Secondo Fratoianni e i suoi il centrosinistra ha saputo vincere "sempre e solo laddove abbia avuto la capacità di costruire sintesi nel contesto di alleanze larghe ed eterogenee". Non manca la consapevolezza dei limiti di una piccola organizzazione, ma Sinistra italiana punta alla "relazione" con movimenti, corpi intermedi, ceto intellettuale: "il nostro radicamento - riconosce il documento di maggioranza - è drasticamente insufficiente e disomogeneo sul piano territoriale, con una presenza troppo limitata nelle aree interne e nei luoghi del disagio. il numero degli iscritti è troppo ridotto rispetto ai dati elettorali e alla buona prova del 2 per mille. Abbiamo pochi amministratori locali e soprattutto una capacità ancora scarsa di presentare candidature e liste elettorali in modo capillare lungo l'intera Italia". L'altra faccia della medaglia delle piccole organizzazioni sopravvissute in qualche modo alla dispersione di quella che vent'anni fa si autodefiniva "sinistra radicale" sono le divisioni interne, non di rado foriere di scissioni e abbandoni.

Le tensioni

Qualche tensione interna si è trascinata anche in seguito alle vicende delle candidature "indipendenti" concordate con la componente verde di AVS, in particolare per lo scandalo che ha investito il discusso sindacalista dei braccianti immigrati Aboubakar Soumahoro. Tensioni che si riflettono nel documento di minoranza "Serve un'alternativa, per costruirla serve la sinistra", fermo, sempre secondo i risultati ufficiosi, a un 10 per cento di consensi: "Oggi, in occasione del congresso, vogliamo fare appello alla partecipazione e se molti danno per scontati abbandoni collettivi, quasi fossero la rimozione di un fastidioso dissenso, noi li consideriamo una grave perdita". A giudizio della minoranza interna va "ricostruita una vita democratica di Sinistra Italiana". "Per noi di Sinistra Italiana - ha spiegato il segretario uscente Fratoianni nella nota di presentazione del congresso - sarà l'occasione per fare un punto sul mondo che abbiamo davanti. Un congresso che ha un obiettivo ambizioso, misurarsi con le grandi questioni che abbiamo di fronte e che viviamo ogni giorno. In un mondo attraversato da guerre sempre più devastanti, un mondo travolto dalle crisi climatiche sempre più insostenibili e con una diseguaglianza enorme e crescente".


Gli appuntamenti

Fra gli appuntamenti politici più significativi della tre giorni, gli interventi degli ospiti esterni: oggi l'alleato Bonelli, il segretario di Rifondazione comunista Maurizio Acerbo, quello del Psi Enzo Maraio, Bruno Tabacci presidente di Centro democratico; nella mattinata di sabato i leader del Pd Elly Schlein e del M5S, Giuseppe Conte, il segretario generale della Uil Pierpaolo Bombardieri, il segretario di +Europa Riccardo Magi; sabato pomeriggio parlerà il leader della Cgil Maurizio Landini. Attesi fra gli altri nella tre giorni il segretario generale della Fiom Michele De Palma, il presidente dell'Arci Walter Massa, quello dell'Anpi Gianfranco Pagliarulo.

Argomenti

Bertinotti
campo largo
Fratoianni
Sinistra italiana

Gli ultimi articoli di Alberto Ciapparoni

  • Perugia, l’inchiesta sui dossieraggi scatena il centrodestra e Matteo Renzi: “Attacco alla democrazia”

    Perugia, l’inchiesta sui dossieraggi scatena il centrodestra e Matteo Renzi: “Attacco alla democrazia”

  • Governo, a Washington Meloni vede Biden poi vola da Trudeau: la presidenza italiana del G7 entra nel vivo

    Governo, a Washington Meloni vede Biden poi vola da Trudeau: la presidenza italiana del G7 entra nel vivo

  • Pisa, sui cortei e i manganelli agli studenti accuse e 'guerra’ di applausi in Parlamento su Piantedosi

    Pisa, sui cortei e i manganelli agli studenti accuse e 'guerra’ di applausi in Parlamento su Piantedosi

  • Opposizione, dopo la vittoria in Sardegna prove di ‘campo largo’ M5S-Pd-Avs sulle politiche del lavoro

    Opposizione, dopo la vittoria in Sardegna prove di ‘campo largo’ M5S-Pd-Avs sulle politiche del lavoro

  • Sardegna, Conte e Schlein festeggiano la conquista dell’isola, Salvini al centrodestra: “Cadere serve”

    Sardegna, Conte e Schlein festeggiano la conquista dell’isola, Salvini al centrodestra: “Cadere serve”

  • Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

    Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

  • Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

    Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

  • Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

    Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

  • Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

    Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

  • Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?

    Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?