Salis, Meloni: “In diversi Stati occidentali sono previste le catene. Ma a Orban ho chiesto rispetto”

Salis, Meloni: “In diversi Stati occidentali sono previste le catene. Ma a Orban ho chiesto rispetto”

Salis, Meloni: “In diversi Stati occidentali sono previste le catene. Ma a Orban ho chiesto rispetto” Photo Credit: Agenzia Fotogramma


E sulla protesta degli agricoltori che oggi hanno messo a ferro e fuoco Bruxelles, arrivati da tutta Europa per protestare contro il Green Deal, il presidente del Consiglio dice: “Noi abbiamo già fatto del nostro meglio ma la politica europea va cambiata”

Le catene a Ilaria Salis? Per Giorgia Meloni “sono immagini che da noi impattano” ma segnala la premier da Bruxelles “non è un trattamento riservato a questo detenuto, accade in diversi stati occidentali. Non è nostro costume, ma in diversi stati sovrani funziona così".


Il premier ungherese

La premier ha incontrato nella tarda serata di ieri il premier ungherese Viktor Orban a Bruxelles. Un faccia a faccia dopo giorni di tensione, in cui Budapest ha ribadito le ragioni dell’arresto e insistito sulla linea dura. "Stiamo chiedendo di verificare il rispetto dei diritti" di Ilaria Salis. Quello con le manette "è un trattamento riservato in diversi Stati occidentali, noi non lo facciamo – ripete dopo le immagini shock dell’attivista milanese nel tribunale ungherese ammanettata e tenuta al guinzaglio – Sin dall'inizio il governo ha fornito tutta l'assistenza possibile", dice Meloni, al termine del Consiglio Ue. "Anche in Ungheria c'è l'autonomia dei giudici e i governi non entrano nei processi" ma "quello di cui ho parlato col primo ministro ungherese Orban" è "che venga riservato un trattamento di dignità, rispetto e un giusto processo" per la 39enne italiana. "Né io né Orban possiamo entrare oggi nel giudizio che compete la magistratura; posso solo sperare che Ilaria Salis sia in grado di dimostrare la sua innocenza in un processo veloce", aggiunge la presidente del Consiglio.


L’Italia

Un’eventuale detenzione in Italia? “Va discusso quando sapremo come andrà il processo. Perché ho sentito molto dibattito in Italia ma devo segnalare che, come in Italia, anche in Ungheria c'è l'autonomia dei giudici quindi i governi non entrano" nelle loro competenze, spiega Meloni sottolineando tuttavia come "mi ha colpito che si sia aperta l'udienza e che sia stata rinviata a maggio, credo che su questo si possa fare qualcosa di più. Io posso solo sperare che Salis dimostri la sua estraneità da questa cosiddetta 'banda del martello', ovviamente il governo e l'ambasciata garantirà tutta l'assistenza" necessaria all'italiana, assicura la premier.


Gli agricoltori

Sulla protesta degli agricoltori che oggi hanno messo a ferro e fuoco Bruxelles, arrivati da tutta Europa per protestare contro la Politica agricola comune (Pac) e il Green Deal, commenta: “Io sono stata leader politico di partito che in Ue ha votato contro gran parte delle questioni criticate ora dagli agricoltori. In Italia abbiamo già fatto del nostro meglio ma la politica europea va cambiata, io ho chiesto di fare sforzi maggiori ma un cambio di linea potrà arrivare dopo le elezioni europee sperando prevalga un approccio diverso da quello ideologico visto finora". "Si è sbagliato molto in Europa quando si è sostenuta la sostenibilità ecologica senza appoggiare la sostenibilità sociale - prosegue Meloni - Certo in Italia abbiamo lavorato, abbiamo portato da 5 a 8 miliardi le risorse del Pnrr per il fondo agricolo, ci siamo impegnati sull'agrisolare, sui contratti di filiera: abbiamo fatto un lavoro che ci viene riconosciuto dagli agricoltori. In alcuni Paesi d'Europa gli agricoltori protestano perché non si sono prorogati i sussidi sul gasolio: noi lo abbiamo fatto".


Argomenti

Bruxelles
Meloni
Orban
Salis

Gli ultimi articoli di Alberto Ciapparoni

  • Perugia, l’inchiesta sui dossieraggi scatena il centrodestra e Matteo Renzi: “Attacco alla democrazia”

    Perugia, l’inchiesta sui dossieraggi scatena il centrodestra e Matteo Renzi: “Attacco alla democrazia”

  • Governo, a Washington Meloni vede Biden poi vola da Trudeau: la presidenza italiana del G7 entra nel vivo

    Governo, a Washington Meloni vede Biden poi vola da Trudeau: la presidenza italiana del G7 entra nel vivo

  • Pisa, sui cortei e i manganelli agli studenti accuse e 'guerra’ di applausi in Parlamento su Piantedosi

    Pisa, sui cortei e i manganelli agli studenti accuse e 'guerra’ di applausi in Parlamento su Piantedosi

  • Opposizione, dopo la vittoria in Sardegna prove di ‘campo largo’ M5S-Pd-Avs sulle politiche del lavoro

    Opposizione, dopo la vittoria in Sardegna prove di ‘campo largo’ M5S-Pd-Avs sulle politiche del lavoro

  • Sardegna, Conte e Schlein festeggiano la conquista dell’isola, Salvini al centrodestra: “Cadere serve”

    Sardegna, Conte e Schlein festeggiano la conquista dell’isola, Salvini al centrodestra: “Cadere serve”

  • Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

    Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

  • Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

    Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

  • Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

    Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

  • Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

    Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

  • Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?

    Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?