Istat, per gli Italiani ci sono buone notizie: aumentano reddito e potere d’acquisto delle famiglie

Istat, per gli Italiani ci sono buone notizie: aumentano reddito e potere d’acquisto delle famiglie

Istat, per gli Italiani ci sono buone notizie: aumentano reddito e potere d’acquisto delle famiglie


L’indebitamento delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Prodotto Interno Lordo ha mostrato un peggioramento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno per la minore incidenza delle entrate, riflesso in una riduzione della pressione fiscale

Famiglie più ricche e pressione fiscale in calo nel primo trimestre. A rilevarlo è l'Istat, secondo cui il potere d'acquisto delle famiglie è aumentato del 3,1% tra gennaio e marzo 2023 rispetto ai tre mesi precedenti, grazie al sensibile rallentamento della dinamica dei prezzi (+0,1% la variazione congiunturale del deflatore implicito dei consumi).


L’Istituto

L'Istituto sottolinea anche che la propensione al risparmio delle famiglie, pur continuando il suo calo in termini tendenziali, ha segnato il primo aumento in termini congiunturali dopo diversi trimestri di diminuzione, attestandosi al 7,6%, in crescita di 2,3 punti percentuali rispetto al trimestre precedente. Il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è aumentato del 3,2% rispetto al trimestre precedente, mentre la spesa per consumi finali è cresciuta dello 0,6%.


L’indebitamento

Nello stesso periodo, l'indebitamento delle amministrazioni pubbliche in rapporto al Pil ha mostrato un peggioramento rispetto allo stesso periodo del 2022 per la minore incidenza delle entrate, riflesso in una riduzione della pressione fiscale. In particolare, segnala l'Istat, il deficit si è attestato al pari al 12,1% contro l'11,3% segnato nei primi tre mesi dell'anno scorso. Il saldo primario delle Ap (indebitamento al netto degli interessi passivi) è risultato negativo, con un'incidenza sul Pil del -8,8% (-7,6% nel primo trimestre del 2022). Anche il saldo corrente è stato negativo, con un'incidenza sul Pil del -6,0% (-5,9% nel primo trimestre del 2022). La pressione fiscale è stata pari al 37,0%, in riduzione di 0,9 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.


Le imprese

Sul fronte delle imprese, la quota di profitto delle società non finanziarie è risultata pari al 43,7% nel primo trimestre, in riduzione di 0,9 punti percentuali rispetto ai tre mesi precedenti. Si tratta del primo calo congiunturale dal primo trimestre del 2021. Il tasso di investimento, pari al 24,0%, è diminuito di 0,3 punti percentuali rispetto al trimestre precedente.

 


Argomenti

famiglie
fisco
Fotogramma
Istat

Gli ultimi articoli di Alberto Ciapparoni

  • Opposizione, dopo la vittoria in Sardegna prove di ‘campo largo’ M5S-Pd-Avs sulle politiche del lavoro

    Opposizione, dopo la vittoria in Sardegna prove di ‘campo largo’ M5S-Pd-Avs sulle politiche del lavoro

  • Sardegna, Conte e Schlein festeggiano la conquista dell’isola, Salvini al centrodestra: “Cadere serve”

    Sardegna, Conte e Schlein festeggiano la conquista dell’isola, Salvini al centrodestra: “Cadere serve”

  • Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

    Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

  • Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

    Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

  • Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

    Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

  • Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

    Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

  • Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?

    Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?

  • Partito Democratico, il terzo mandato e la difficile partita dei Governatori. Tutte le trame a sinistra

    Partito Democratico, il terzo mandato e la difficile partita dei Governatori. Tutte le trame a sinistra

  • Autonomia, De Luca irrompe (bruscamente) nel duello Meloni-Schlein. E insulta la presidente del Consiglio

    Autonomia, De Luca irrompe (bruscamente) nel duello Meloni-Schlein. E insulta la presidente del Consiglio

  • Pil, Bruxelles rivede al ribasso ma Gentiloni è ottimista: fiducia in ripresa da metà anno, in Italia e in Ue

    Pil, Bruxelles rivede al ribasso ma Gentiloni è ottimista: fiducia in ripresa da metà anno, in Italia e in Ue