Dopo il caso dei topi, tavolo permanente per il Colosseo. Al via la derattizzazione

Dopo il caso dei topi, tavolo permanente per il Colosseo. Al via la derattizzazione

Dopo il caso dei topi, tavolo permanente per il Colosseo. Al via la derattizzazione Photo Credit: Fotogramma.it


L'unione fa la forza. Parco archeologico e Comune di Roma insieme dichiarano guerra ai topi. E il sindaco Gualtieri spiega che la derattizzazione si fa regolarmente in tutta la città dove ci sono le segnalazioni. Adesso un video purtroppo ha immortalato questi famosi tre topi e interverremo, conclude il primo cittadino della Capitale

Veleno nelle tane, trappole nei tombini: da questa mattina per l'area del Colosseo inizia l'operazione topi. Un intervento di derattizzazione "massivo", così lo definisce il Campidoglio, a cui seguirà per il futuro un Tavolo tecnico permanente tra Comune di Roma e Parco archeologico per garantire, insieme, decoro e funzionalità del monumento. È la ricetta condivisa per affrontare quella che, nei video diffusi sulla rete da romani e turisti, è sembrata nelle ultime settimane una invasione di roditori senza precedenti in una delle zone più amate e fotografate dai turisti di tutto il mondo.

LE REAZIONI

Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ha visto foto e video ed è intervenuto con fermezza  "Un degrado vergognoso, bisogna fare di più, la situazione - aveva detto al telefono al sindaco Roberto Gualtieri - è intollerabile". Gualtieri però ha ridimensionato il caso: "Non si deve esagerare parlando di una emergenza - ha replicato - I topi ci sono in tutte le grandi città. Appaiono soprattutto quando ci sono degli scavi". Piuttosto "già a giugno avevo scritto al ministro chiedendogli, come da accordo, di destinare gli introiti del Pantheon proprio a interventi aggiuntivi sul Colosseo, la piazza del Pantheon e l'area delle Terme di Diocleziano, piazza dei Cinquecento e Termini. Su queste tre aree avremo un intervento rafforzato". Il problema, secondo il sindaco, non è tanto già nell'area del Colosseo nel suo complesso (lì la situazione "è buona"), quanto in quelle "terre di confine", quelle "scarpatine" lungo la circonferenza del monumento "dove tra i cespugli, spesso anche per malcostume, i turisti buttano le bottigliette e quindi bisogna fare un salto di qualità" e anche qualche multa in più. Grazie ai fondi extra però, ha spiegato il sindaco, ci potrà essere "un intervento h24 su queste aree che non sono normalmente oggetto dell'attività quotidiana di pulizia".

LE RISORSE PER IL PIANO D'ATTACCO

Fondi che il ministro, in ogni caso, non sembra affatto voler negare al Campidoglio: "Vogliamo devolvere una parte del ricavato dei biglietti del Pantheon al Comune di Roma - aveva detto ancora Sangiuliano - che deve però impegnarsi a devolvere queste risorse alla pulizia della piazza del Pantheon che secondo me va lavata una volta al giorno". 

IL TAVOLO

Già martedì si è tenuto un sopralluogo e una riunione tecnica tra l'assessora ai Rifiuti Sabrina Alfonsi, la direttrice del Colosseo Alfonsina Russo, il direttore generale dell'Ama Alessandro Filippi, il direttore del dipartimento Ambiente Giuseppe Sorrentino e la direttrice del servizio Giardini Marina Mantella. E' stata decisa, ha riferito Alfonsi, "l'istituzione di un tavolo tecnico permanente per l'area del Colosseo, al quale parteciperanno la direzione del parco, l'assessorato all'Ambiente, la direzione Ambiente, Ama e la Polizia Locale, al fine di mantenere decoro e funzionalità del Colosseo, uno dei monumenti più importanti e iconici della nostra città". Rispetto ai topi, nel frattempo, passata l'ondata di maltempo, oggi si comincia con la derattizzazione "con diverse tecniche di intervento, in sicurezza e secondo la normativa vigente - ha spiegato ancora l'assessora - Sulle tane con un prodotto ratticida, nei tombini con esche su supporto metallico paraffinato posizionate all'interno delle caditoie". 


Argomenti

Campidoglio
Colosseo
Derattizzazione
Gennaro Sangiuliano
Italia
Parco Archeologico
Risorse
Roberto Gualtieri
Roma
Topi

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Ilary Blasi salta la fila a Tokyo: la figuraccia ripresa e postata sui social da Cicciogamer

    Ilary Blasi salta la fila a Tokyo: la figuraccia ripresa e postata sui social da Cicciogamer

  • Falsi marchi: un italiano su 4 compra contraffatto

    Falsi marchi: un italiano su 4 compra contraffatto

  • Carri armati israeliani proseguono attacchi a Rafah. Secondo la Cnn, munizioni prodotte negli USA sono state utilizzate nell'attacco che ha provocato 45 morti

    Carri armati israeliani proseguono attacchi a Rafah. Secondo la Cnn, munizioni prodotte negli USA sono state utilizzate nell'attacco che ha provocato 45 morti

  • Finale Conference League: incubo Fiorentina, i Viola perdono contro l'Olympiacos 1-0. Gol di El Kaabi nel secondo tempo supplementare

    Finale Conference League: incubo Fiorentina, i Viola perdono contro l'Olympiacos 1-0. Gol di El Kaabi nel secondo tempo supplementare

  • X Factor: cambiano giuria e conduttrice, ecco chi sono

    X Factor: cambiano giuria e conduttrice, ecco chi sono

  • Fiorella Mannoia a RTL 102.5: «Per i miei settant'anni una grande festa con due date evento a Roma»

    Fiorella Mannoia a RTL 102.5: «Per i miei settant'anni una grande festa con due date evento a Roma»

  • Prove, colloquio e voti: tutto sulla maturità 2024

    Prove, colloquio e voti: tutto sulla maturità 2024

  • Gaffe del Papa sugli omosessuali: arrivano le scuse in un comunicato ufficiale

    Gaffe del Papa sugli omosessuali: arrivano le scuse in un comunicato ufficiale

  • Prende 5 in latino: abbandonata sul grande raccordo anulare di Roma dalla madre

    Prende 5 in latino: abbandonata sul grande raccordo anulare di Roma dalla madre

  • Zucchero presenta a RTL 102.5 “Overdose D’Amore World Tour”: «Sarà una grande festa negli stadi»

    Zucchero presenta a RTL 102.5 “Overdose D’Amore World Tour”: «Sarà una grande festa negli stadi»