Epstein, desecretati i nomi di oltre 150 contatti legati al suo caso. Tra questi Bill Clinton, Michael Jackson e Stephen Hawking

Epstein, desecretati i nomi di oltre 150 contatti legati al suo caso. Tra questi Bill Clinton, Michael Jackson e Stephen Hawking

Epstein, desecretati i nomi di oltre 150 contatti legati al suo caso. Tra questi Bill Clinton, Michael Jackson e Stephen Hawking Photo Credit: agenziafotogramma.it


Da Donald Trump al principe Andrea: la giudice di New York Loretta Preska ha autorizzato la pubblicazione di oltre 150 nomi di contatti legati al caso Epstein

Documenti contenenti oltre 150 nomi di persone associate a Jeffrey Epstein, il finanziere suicidatosi in cella a New York nel 2019 mentre aspettava il processo per traffico sessuale di minorenni, sono stati desecretati ieri dalla giudice di New York Loretta Preska. Nella lista compaiono gli ex presidenti degli Stati Uniti Bill Clinton e Donald Trump, l’astrofisico Stephen Hawking, il Re del Pop Michael Jackson e il principe Andrea.

CASO EPSTEIN, CHI SONO GLI OLTRE 150 CONTATTI

Nessuna rivelazione bomba: la maggior parte dei nomi contenuti nei documenti pubblicati ieri erano già stati identificati dai media o nel processo penale di Ghislaine Maxwell, fidanzata e complice di Epstein. Non si tratta di una lista di clienti, ma gli oltre 150 personaggi citati potrebbero gettare nuova luce sulla rete di traffico sessuale gestita dal finanziere. L’elenco contiene infatti sia persone accusate di atti illeciti sia chi ha formulato le accuse, ma anche persone che avrebbero visitato la sua casa o che sarebbero salite sull’aereo privato di Epstein. Rimarranno invece oscurati i nominativi di chi all’epoca dei fatti era minorenne.


NUOVI DOCUMENTI NEI PROSSIMI GIORNI

In tutto è stata ordinata la pubblicazione di oltre 200 documenti – al momento ne sono stati pubblicati 45 -, che dovrebbero essere resi noti nei prossimi giorni. Le carte fanno parte del processo che vede contrapposte Virginia Giuffre, tra le accusatrici di Epstein che lo scorso anno aveva raggiunto un accordo extragiudiziale con il principe Andrea in merito ad alcune accuse di abusi sessuali e Maxwell, attualmente in carcere. Le carte includono rapporti della polizia e trascrizioni di colloqui con alcune delle donne che avevano accusato il finanziere di sfruttamento sessuale.


Argomenti

Bill Cliton
Caso Epstein
Donald Trump
Jeffrey Epstein
Michael Jackson
Stephen Hawking

Gli ultimi articoli di Benedetta Mannucci

  • Miley Cyrus e Pharrell Williams, il nuovo singolo in collaborazione suona tra il funk e i Måneskin

    Miley Cyrus e Pharrell Williams, il nuovo singolo in collaborazione suona tra il funk e i Måneskin

  • Alessandria, morto sul colpo 17enne investito da un treno

    Alessandria, morto sul colpo 17enne investito da un treno

  • Cutro, un anno dopo la strage: fiaccolata in ricordo delle 94 vittime. I familiari annunciano causa civile contro il Governo

    Cutro, un anno dopo la strage: fiaccolata in ricordo delle 94 vittime. I familiari annunciano causa civile contro il Governo

  • Sanremo, studente di 17 anni muore investito da un tir: fermato l'autista

    Sanremo, studente di 17 anni muore investito da un tir: fermato l'autista

  • Dani Alves condannato a quattro anni e mezzo di carcere per stupro

    Dani Alves condannato a quattro anni e mezzo di carcere per stupro

  • Catania, frustate su bambino di 5 anni: arrestate la madre e la zia

    Catania, frustate su bambino di 5 anni: arrestate la madre e la zia

  • Russia, un nuovo caso Gershkovich: arrestata russo-americana con accusa di alto tradimento

    Russia, un nuovo caso Gershkovich: arrestata russo-americana con accusa di alto tradimento

  • Fedez querela il Codacons: “Diffamazione e calunnia, contro di me campagna mediatica quotidiana”

    Fedez querela il Codacons: “Diffamazione e calunnia, contro di me campagna mediatica quotidiana”

  • New York fa causa a TikTok, Facebook e YouTube: "Danneggiano salute mentale dei giovani"

    New York fa causa a TikTok, Facebook e YouTube: "Danneggiano salute mentale dei giovani"

  • Sparatoria a Kansas City, Joe Biden al Congresso: “Porre fine all’epidemia di violenza delle armi”

    Sparatoria a Kansas City, Joe Biden al Congresso: “Porre fine all’epidemia di violenza delle armi”