Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: raffica di scioperi nei trasporti la prossima settimana, mercoledì stop di tutti i settori, solo gli aerei si fermeranno per 4 ore il 26 luglio
- Kazakistan: missione Beyond, Luca Parmitano sulla Stazione Spaziale internazionale, fantastico essere qui, il rientro tra 200 giorni, per la prima volta un italiano sarà a capo di una missione sulla ISS
- Roma: migranti, Salvini scrive al collega francese Castaner, Italia non è campo profughi Ue, mentre da giovedì Ong Sos Mediterranèe e MSF di nuovo verso Libia, il ministro dell'Interno, aiutano scafisti
- Gran Bretagna: rischio attentati in Egitto, British Airways cancella tutti i voli per il Cairo, stop deciso anche da Lufthansa, collegamenti riprenderanno tra una settimana
- Torino: Tav, venti attivisti denunciati per aver appiccato un incendio nel cantiere di Chiomonte, lancio di razzi e petardi contro la polizia
- Roma: torna l'afa in Italia, in arrivo un'ondata di caldo torrido al Centro-Nord, previsti picchi oltre i 35 gradi
- Milano: morto a 89 anni Francesco Saverio Borrelli, ex procuratore capo, domani camera ardente nel Palazzo di Giustizia
- Vaticano: scomparsa Emanuela Orlandi, nel cimitero Teutonico trovate migliaia di ossa, ora dovranno essere analizzate
- Giappone: elezioni, oggi si vota per il rinnovo della camera alta del Parlamento, favorito il partito del premier Shinzo Abe
- Roma: lutto nel mondo dello spettacolo, è morta l'attrice Ilaria Occhini, aveva 85 anni
- Ciclismo: Tour de France,oggi la 15esima tappa da Limoux a Foix Prat d’Albis, la maglia gialla resta sulle spalle di Alaphilippe
- Scherma: Budapest, campionati del mondo, azzurri a secco di medaglie nella sesta giornata, oggi le gare a squadre
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
16 maggio 2019

Finale Coppa Italia, disabili bloccati dagli scontri

I ragazzi della Castellinsieme Onlus non hanno potuto assistere al match a causa dei disordini: "Attendevamo questa partita da un anno, abbiamo rinunciato"

Aspettavano di poter assistere alla partita di Coppa Italia da un anno intero ma, arrivati allo Stadio Olimpico, il loro sogno si è trasformato in incubo. Ieri, è finita così la serata di 17 giovani con disabilità della Castellinsieme Onlus, una polisportiva sociale che opera ai Castelli Romani. Partiti da Albano con cinque macchine, insieme a genitori e educatori, prima di riuscire ad entrare all' Olimpico si sono trovati per ben due volte proprio nel mezzo dei disordini attorno allo Stadio. Epilogo: una delle auto rovinate dal lancio di oggetti, tanta paura e la delusione di dover tornare indietro senza aver visto dal vivo i propri beniamini del calcio. La 'brutta serata' dei ragazzi di Castellinsieme è solo una delle conseguenze, più nascoste, dei disordini scoppiati ieri a Roma. A raccontarla è Massimiliano Izzo, il mister della squadra: "Da Albano, arrivati vicino allo stadio Olimpico, il gruppo è stato diviso in due da un semaforo: la prima auto è passata e ha accostato davanti ad una macchina dei vigili per aspettarci; le altre quattro si son dovute fermare al rosso. A quel punto, in pochi secondi è iniziato il caos. Improvvisamente sono spuntate tante persone che gettavano oggetti. A 20 metri da noi proprio quell'auto dei vigili è andata a fuoco. E mentre noi ci allontanavamo deviando dal nostro percorso, la prima macchina ha proseguito per un'altra strada, trovandosi in mezzo ad un altro lancio di oggetti da parte di tifosi, che le ha provocato ammaccature e la rottura di un vetro. Il ragazzo disabile che si trovava all'interno con l'educatore, ha avuto una crisi di panico".

Finale Coppa Italia, disabili bloccati dagli scontri