Governo, Meloni a Kiev paragona la lotta ucraina al Risorgimento italiano, Zelensky critica Berlusconi

Governo, Meloni a Kiev paragona la lotta ucraina al Risorgimento italiano, Zelensky critica Berlusconi

Governo, Meloni a Kiev paragona la lotta ucraina al Risorgimento italiano, Zelensky critica Berlusconi


Il presidente del Consiglio ha anche visitato i luoghi simbolo dell’aggressione russa, Bucha e Irpin, dove il capo dell’esecutivo ha consegnato gli aiuti provenienti dal nostro Paese, e dove è apparsa estremamente commossa, specie davanti alle fosse comuni

Come previsto, la premier Giorgia Meloni a Kiev (dopo una sosta a Bucha e Irpin) ha incontrato il presidente Zelensky e ha ribadito il pieno appoggio italiano all'Ucraina: "L'Italia non intende tentennare e non lo farà. Darà ogni possibile assistenza perché si creino le condizioni di un negoziato, ma fino ad allora darà ogni genere di supporto militare, finanziario, civile". "L'Italia - ha annunciato - lavora ad una conferenza sulla ricostruzione da tenersi in aprile".

Putin

La presidente del Consiglio ha anche parlato del discorso di oggi di Putin, definito “come la solita propaganda, esternata da chi ha aggredito un popolo che combatte per la sua libertà, e anche per il mondo libero”. Ossia, ripetendo le stesse parole del premier, “l’Italia sarà al fianco di Kiev fino alla fine”, come Meloni ha pure scritto sulle bandiere con i colori ucraini giallo e blu, firmate con la scritta ‘At your side’.

Zelensky

Critico Zelensky, durante la conferenza stampa congiunta, sulla recente posizione espressa da Berlusconi: "Credo che la sua casa non sia mai stata bombardata, mai siano arrivati con i carri armati nel suo giardino, nessuno ha ammazzato i suoi parenti, non ha mai dovuto fare la valigia alle 3 di notte per scappare e tutto questo grazie all'amore fraterno della Russia".


I luoghi-simbolo

Stamani, come detto prima, Meloni ha visitato i luoghi simbolo dell’aggressione russa, Bucha e Irpin, dove il capo dell’esecutivo ha consegnato gli aiuti provenienti dall’Italia, e dove è apparsa parecchio commossa, specie di fronte alle fosse comuni. "Non siete soli. Combatteremo per voi e la vostra libertà", ha dichiarato Giorgia Meloni alle autorità ucraine. "Credo che fosse giusto e necessario esserci e ribadire la posizione del governo italiano, e anche rendersi conto personalmente di quello che serve a un popolo che si batte per la sua libertà". 'Bucha, la città non sconfitta', è impresso nella medaglietta forgiata coi proiettili russi. È un dono per Giorgia Meloni, che ha ricevuto l'icona e non ha trattenuto le lacrime. A un metro, l'immagine della Vergine con il Cristo deposto per ricordare centosedici civili ammassati in una fossa comune. I fiori sono del giallo e blu della bandiera, il rosso del sangue.

Argomenti

Berlusconi
Fotogramma
Meloni
Zelensky

Gli ultimi articoli di Alberto Ciapparoni

  • Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

    Lavoro, per la sicurezza dal 31 ottobre patente a crediti per i cantieri, ma le imprese non ci stanno

  • Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

    Esecutivo, dopo i conventi e le caserme adesso i ministri del governo-Meloni “si tuffano” alle terme

  • Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

    Maggioranza, il terzo mandato voluto dalla Lega affossato dal "fuoco amico" di Forza Italia e Fratelli d’Italia

  • Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

    Lavoro, irregolare il 76% dei cantieri. La ministra Calderone: “Torneranno i reati penali negli appalti”

  • Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?

    Assange, al via l’udienza a Londra, rischia l’estradizione. Ma è un paladino della libertà o un traditore?

  • Partito Democratico, il terzo mandato e la difficile partita dei Governatori. Tutte le trame a sinistra

    Partito Democratico, il terzo mandato e la difficile partita dei Governatori. Tutte le trame a sinistra

  • Autonomia, De Luca irrompe (bruscamente) nel duello Meloni-Schlein. E insulta la presidente del Consiglio

    Autonomia, De Luca irrompe (bruscamente) nel duello Meloni-Schlein. E insulta la presidente del Consiglio

  • Pil, Bruxelles rivede al ribasso ma Gentiloni è ottimista: fiducia in ripresa da metà anno, in Italia e in Ue

    Pil, Bruxelles rivede al ribasso ma Gentiloni è ottimista: fiducia in ripresa da metà anno, in Italia e in Ue

  • Giustizia, sul ddl-Nordio si conferma una maggioranza allargata: il centrodestra più il Terzo Polo

    Giustizia, sul ddl-Nordio si conferma una maggioranza allargata: il centrodestra più il Terzo Polo

  • Medio Oriente, doppia telefonata Schlein-Meloni e ‘spunta’ la richiesta del cessate il fuoco a Gaza

    Medio Oriente, doppia telefonata Schlein-Meloni e ‘spunta’ la richiesta del cessate il fuoco a Gaza