Calciomercato, l'assemblea di Lega ha fissato il nuovo periodo dal 1 Settembre al 5 di Ottobre. Da oggi Icardi è del PSG

31 maggio 2020, ore 11:38

Non sono pochi i fuoriclasse il cui contratto è in scadenza a breve, da Cavani a Icardi a Callejon

Dall’1 settembre al 5 ottobre, finalmente l’Assemblea di Lega ha fissato il nuovo periodo del calciomercato estivo ritardato a causa dello slittamento della Serie A, della Coppa Italia e delle Coppe europee. Ma proprio oggi, domenica 31 maggio, si celebra la prima scadenza ufficiale: il riscatto di Mauro Icardi che passa ufficialmente dall’Inter al Paris Saint Germain. Ai milanesi vanno 50 milioni di euro più 7 di bonus e altri 15 se i francesi dovessero girare Maurito a una squadra italiana entro la data odierna. Ogni riferimento alla Juventus che vuole cedere Higuain per ingaggiare l’ex numero nove nerazzurro è puramente casuale. Non ci sono da aspettare 3 mesi però per un nutrita schiera di calciatori il cui contratto scade entro il 30 giugno. Sono davvero molti, noi prendiamo in esame solo quelli il cui nome, a diverso titolo, viene ripetutamente abbinato all’interesse delle più blasonate squadre del nostro Campionato.


Cavani vicino all'Inter. Callejon, Napoli addio

Incominciamo con Edinson Cavani obiettivo dichiarato dell’Inter. Dal PSG, l’attaccante ex-Napoli percepisce oltre 10 milioni di ingaggio a stagione. L’Inter gliene offre 7/8 spalmati su 2 anni con un’eventuale opzione sul terzo, una cifra importante se si pensa che Cavani ha 33 anni. Le parti stanno trattando, l’intenzione sembra quella che vada incontro alle reciproche esigenze delle parti in causa. José Callejon ha 33 anni. Da tempo sta cercando di rinnovare il contratto con il Napoli ma la distanza tra domanda e offerta del presidentissimo De Laurentiis è troppo profonda perché si possa colmare. L’esterno partenopeo piace sia in Spagna sia in Inghilterra, praticamente impossibile che rimanga in Italia. Nel Milan ci sono due pezzi da novanta in scadenza entro la fine di giugno: sono Jack Bonaventura e Zlatan Ibrahimovic. Il primo viene spesso piazzato al Torino o alla Roma. Ma sia nell’uno, sia nell’altro caso, per ora, si tratta di voci senza conferme. La ragione è semplice. Il suo procuratore è Mino Raiola e come tutti sanno vuole piazzare il suo gioiello al miglior offerente. Lo stesso dicasi per Ibra per il quale tuttavia la riconferma al Milan non è del tutto tramontata. Se non rimarrà a Milano, l’attaccante svedese non accetterà altre proposte dalla Serie A (Bologna, Napoli) ma tornerà in Patria.

Calciomercato, l'assemblea di Lega ha fissato il nuovo periodo dal 1 Settembre al 5 di Ottobre. Da oggi Icardi è del PSG

Meunier, Verthonghen, difensori cercasi

Del PSG piace molto il belga Thomas Meunier, 29 anni, coriaceo difensore che all’occorrenza sa trasformarsi anche in centrocampista. Piace al Tottenham ma la Juventus e l’Inter sono in agguato. Avrebbe un valore di mercato di 24 milioni di euro ma, data la scadenza di contratto a fine giugno, chi lo acquista deve solo preoccuparsi dell’entità della sua busta paga. Un altro nome che più volte è apparso sui titoli dei giornali sportivi è quello di Jan Verthonghen, 33 anni, difensore del Tottenham e della Nazionale di Belgio. I suoi procuratori guardano con interesse alla Serie A, consapevoli che difensori con le caratteristiche del loro cliente (è un centrale mancino) hanno sempre mercato.


Kurzawa, Gotze: Napoli e Lazio pronte

Lavyn Kurzawa, 28 anni a settembre, è un difensore francese di origine polacche e del Guadalupe in forze al PSG e alla Nazionale di Francia. Radiomercato sussurra che Inter e Juventus se lo stiano giocando sul tavolo delle trattative che vede il derby d’Italia continuare anche sullo scenario del Calciomercato. Ma non lo dicono apertamente tanto che altre squadre come il Napoli e il Milan, ad esempio, stanno seguendo con interesse l’evolversi della situazione. Chiudiamo con Mario Gotze, 28 anni, centrocampista offensivo del Borussia Dortmund. Piace a diverse squadre tra le quali c’è pure la Lazio che vi farebbe un pensiero davvero molto serio se Milinkovic Savic dovesse lasciare la Capitale destinazione Juventus o Manchester United.

Tags: Calcio, Calciomercato, Sport

Share this story: