Canada, Trudeau chiede scusa per foto con viso dipinto di nero

 19 settembre 2019 | brownface, foto, scusa, trudeau

Una foto risalente al 2001, pubblicata da Time, lo ritrae a una festa con la faccia dipinta e un turbante in testa

Il primo ministro del Canada, Justin Trudeau, ha chiesto ufficialmente scusa ai canadesi per i connotati razzisti di una foto risalente al 2001, pubblicata da Time, che lo ritrae a una festa mascherata con la faccia dipinta di nero e un turbante in testa, affermando di aver fatto "una sciocchezza". "Sono incazzato con me stesso, sono veramente pentito", ha detto a caldo il premier progressista ai cronisti che lo accompagnano in aereo in campagna elettorale, cercando di arginare l'imbarazzo suscitato dalla foto. La festa in costume del 2001, dal tema “Arabian Nights”, era stata organizzata dalla scuola privata di Vancouver dove Trudeau, allora 29enne, insegnava. Il portavoce del premier ha confermato che l'uomo truccato con la “brownface”, immortalato insieme a quattro donne, è proprio Trudeau. Il primo ministro, già in difficoltà per un caso di conflitto di interessi, ha assicurato che "continuerà a lavorare per combattere l'intolleranza e la discriminazione, anche se io ho fatto un errore in passato".​
Canada, Trudeau chiede scusa per foto con viso dipinto di nero

Share this story: