Cibi abbronzanti: carote, spinaci, radicchio e albicocche per una tintarella perfetta

03 agosto 2021, ore 10:00 , agg. alle 14:28

La dieta estiva è molto importante per la pelle, soprattutto per chi vuole esporsi al sole a lungo

Tintarella mon amour. Scatta l’ora della vacanza e il primo pensiero va all’abbronzatura. Per una pelle da fare invidia, occorre puntare su una alimentazione ad hoc, utilizzando gli ortaggi che più aiutano il nostro organismo, quando ci esponiamo al sole. Ecco cosa non deve mancare nel piatto.


Carote

Le carote sono molto indicate nella dieta estiva. Ricche di antiossidanti, sono preziose per la pelle e per gli occhi. Non solo. Contengono anche molto betacarotene, da qui il classico colore arancione conferito all’ortaggio. Questa sostanza che ha una potente azione antiossidante, benefica soprattutto per la pelle, protegge dalla secchezza e dall’invecchiamento. La vitamina A, inoltre, aiuta la pelle a rigenerarsi. Il betacarotene aumenta il colorito della pelle, perchè contribuisce a fare depositare, a livello della cute, alcuni pigmenti colorati che, sovrapponendosi alla melanina, intensificano il colore dell’abbronzatura.


Spinaci

L'alta dose di vitamina A contenuta negli spinaci li rende la verdura perfetta per ottenere e mantenere una bella abbronzatura. Inoltre, grazie alla luteina, gli spinaci proteggono anche i tuoi occhi dai danni solari. Per questo non devono mai mancare sulla tavola nelle belle giornate estive. Grazie all’elevato contenuto di potassio, gli spinaci sono un ortaggio molto importante per la salute del cuore e dell’intero apparato cardiovascolare. I


Radicchio

Il radicchio rosso è ricco di fosforo, calcio, zinco, sodio, ferro, rame e manganese, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, vitamina K, tutti nutrienti benefici per la pelle. Nella classifica degli alimenti più ricchi di beta-carotene troviamo proprio questo ortaggio. Il beta-carotene è un nutriente molto importante per ottenere una buona abbronzatura e aiuta a proteggersi dagli effetti negativi dei raggi solari. Come provato da diversi studi, l'olio extravergine d'oliva contribuisce all'assorbimento del betacarotene a livello cutaneo, oltre a proteggere cuore e arterie potenziando le difese immunitarie.


Albicocche

Ricche di vitamina A, le albicocche aiutano la tintarella e sono buone anche per una colazione "dimagrante", perchè ricche di proprietà nutritive e povere di calorie. Quattro albicocche apportano solamente 28 calorie. Le proprietà benefiche di questo alimento sono evidenti grazie al suo colore. arancione. Le albicocche, infatti, sono ricche di betacarotene, fondamentale per la salute della nostra pelle.


Cibi abbronzanti: carote, spinaci, radicchio e albicocche per una tintarella perfetta
Tags: tintarella, abbrozzantura

Share this story: