Coronavirus, epidemiologo Demicheli, eccessivo il Tso, rispettare obbligo della mascherina

07 luglio 2020, ore 09:23

Ci sono prima un milione di cose da fare per evitare un nuovo propagarsi dell'infezione, ha detto il direttore sanitario dell'Ats di Milano

"Quella del presidente Zaia è una reazione stizzita, molto forte. È in linea con l'intenzione di tenere alta l'attenzione sul tema contagi e con il tono sempre utilizzato dal presidente. Ma in questo momento è una proposta eccessiva. Ci sono prima un milione di cose da fare per evitare un nuovo propagarsi dell'infezione". E' il commento di Vittorio Demicheli, direttore sanitario dell'Ats di Milano e coordinatore della squadra anti Covid istituita dalla Regione Lombardia, alla proposta del governatore del Veneto Luca Zaia di sottoporre al trattamento sanitario obbligatorio (Tso) chi si rifiuta di stare in quarantena o di seguire le cure.

Ad esempio cosa si potrebbe fare? "Ad esempio far rispettare le normative in atto e obbligare le persone all'utilizzo delle mascherine o al rispetto delle distanze di sicurezza - risponde l'epidemiologo in un'intervista al quotidiano 'Il Giornale '- La legge prevede già sanzioni per chi non rispetta le norme."

Coronavirus, epidemiologo Demicheli, eccessivo il Tso, rispettare obbligo della mascherina
Tags: coronavirus, demicheli, mascherine, tso, zaia

Share this story: