Covid, monitoraggio, stabile indice RT a 0,83, in calo incidenza casi, 37 ogni 100 mila; Italia a rischio basso

01 ottobre 2021, ore 10:16 , agg. alle 14:03

Il Lazio è l'unica regione a rischio moderato, cala l'occupazione degli ospedali nei reparti di terapia intensiva e nelle aree mediche; in aumento i nuovi casi rilevati con il tracciamento, in calo quelli rilevati in base ai sintomi

Continua a calare, questa settimana, il valore dell'incidenza dei casi da Covid-19, mentre resta stabile l'indice di trasmissibilità Rt. La fotografia del contagio da Covid che emerge dal monitoraggio settimanale effettuato dall'Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute rimanda a un rischio complessivamente basso per l'Italia. L'Rt che ormai abbiamo imparato a conoscere, quello che misura l'indice di contagio resta sotto l'1, quindi al di sotto della soglia epidemica e si è attestato a 0,83, mentre la settimana scorsa era a 0,82.  E' in diminuzione l'incidenza a livello nazionale: 37 casi per 100.000 abitanti  contro i 45 per 100.000 abitanti della settimana precedente. Il Paese resta dunque al di sotto della soglia  settimanale di 50 casi ogni 100.000 abitanti, un fatto che, spiegano gli esperti dell'Istituto Superiore di Sanità, "potrebbe consentire il controllo della trasmissione basato sul contenimento ovvero sull'identificazione dei casi e sul tracciamento dei loro contatti".

 In lieve aumento i casi rilevati con il tracciamento

 La percentuale dei casi rilevati attraverso l'attività di tracciamento dei contatti è in lieve aumento (34% vs 33% la scorsa settimana). Diminuisce leggermente invece la percentuale dei casi rilevati attraverso la comparsa dei sintomi (45% vs 46%).Nel monitoraggio si sottolinea inoltre che "una più elevata copertura vaccinale ed il completamento dei cicli di vaccinazione rappresentano gli strumenti principali per prevenire ulteriori recrudescenze di episodi di aumentata circolazione del virus sostenuta da varianti emergenti"


Italia quasi tutta a rischio basso

Una sola Regione, il Lazio, risulta questa settimana classificata a rischio moderato. Le restanti 20 Regioni/Province autonome risultano classificate invece a rischio basso: sono ancora le indicazioni sulla diffusione del contagio che emergono dal monitoraggio settimanale Iss-Ministero della Salute all'esame della Cabina di regia e che verrà illustrato oggi. Continua a scendere, anche se in modo lieve, l'occupazione dei malati di Covid nei reparti ospedalieri. Il tasso di occupazione in terapia intensiva continua a scendere e raggiunge il 5,1% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute), con una lieve diminuzione del numero di persone ricoverate da 516 a 459.  Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale diminuisce al 5,9%. Il numero di persone ricoverate in queste aree è in lieve diminuzione da 3.937  a 3.418.



Covid, monitoraggio, stabile indice RT a 0,83, in calo incidenza casi, 37 ogni 100 mila; Italia a rischio basso
Tags: ISS, Monitoraggio, RT

Share this story: