MI AMI Festival tra Carmen Consoli e Baustelle

24 maggio 2017, ore 16:00

A Milano da giovedì 25 a sabato 27 tanti nomi della tre giorni live dedicata alla musica italiana indipendente

Puntuale come ogni anno arriva domani a Milano il MI AMI Festival che - giunto alla 13°edizione - raccoglie per tre giorni alle porte del capoluogo meneghino una gran quantità di artisti della scena (più o meno) alternativa italiana. In un momento storico in cui la musica italiana partita dal basso mostra i muscoli come raramente è successo di recente gli organizzatori, Betterdays e la webzine  Rockit che festeggia i 20 anni di attività, hanno deciso di fare le cose in grande e, tra i molti nomi che si alterneranno sui tre palchi del Circolo Magnolia all'Idroscalo di Milano, chiamare a rapporto anche due monumenti della canzone italiana: Carmen Consoli, alla quale è dedicata l'hashtag dell'evento #confusiefelici e i Baustelle. La Cantantessa si esibirà giovedì 25 in un concerto-evento creato appositamente per il MI AMI che fa da ponte tra il tour teatrale 'Eco di sirene' e l'inaugurazione della stagione estiva al Teatro Greco Romano di Catania, mentre la band di Francesco Bianconi - tra le più importanti del panorama alternativo italiano degli ultimi 20 anni - si esibirà per la prima volta nella storia del MI AMI venerdì 26 con l'ultimo album 'L'amore e la violenza'. Headliner di sabato 27 sarà, invece, il cantautore Vasco Brondi AKA Le Luci Della Centrale Elettrica che con l'album 'Terra' uscito pochi mesi fa ha già messo a segno uno dei dischi italiani più importanti dell'anno.    




MI AMI FESTIVAL 2017

Sono davvero tanti, però, gli artisti che si esibiranno al MI AMI 2017, che si tratti di habitué come The Zen Circus, che di prime volte come per Liberato che, replicando quanto già accaduto con fenomeni come I Cani nel 2011 e Cosmo nel 2013 (tra l'altro è uscito da pochi giorni il nuovo singolo 'Sei la mia città' e sarà di nuovo al MI AMI con la sua prima formazione, i Drink To Me, per quella che pare potrebbe essere una delle ultime occasioni di vederli live Ndr), vedrà il battesimo del pubblico proprio in quel dell'Idroscalo. L'attesa per uno dei fenomeni più curiosi e attesi degli ultimi mesi è tanta: di Liberato si sanno solo due cose, che 'è  di Napoli e canta' e che con i brani '9 maggio' e 'Tu T'e Scurdat' E Me' ha portato la canzone napoletana dritto dritto in una nuova dimensione fatta di dialetto e beat internazionali 2.0, accompagnando il tutto con le immagini poetiche del regista Francesco Lettieri (Calcutta, Thegiornalisti, Emis Killa), ora c'è da vedere se mostrerà la sua identità - ma speriamo che il gioco non finisca così - o si inventerà qualche trucco alla Gorillaz.

Ancora: Il Pan Del Diavolo. Niccolò Carnesi, il giovanissimo 'folletto' Lucio Corsi che dopo aver aperto alcune date di Baustelle e Brunori SAS presenta il suo bellissimo e sognante 'Bestiario Musicale', Pieralberto Valli, l'ex Vadoinmessico Giorgio Poi, Colombre, Gomma e il loro devastante impatto live, l'ex concorrente di X-Factor Davide Shorty, Coez e Mecna, il divisivo e surreale fenomeno Pop X, Canova, Les Enfants, Maruego, Go Dugong, il progetto dei Subsonica Casacci e Ninja in Demonology Hi-Fi, Populous e tanti, tanti altri.

Ovviamente, come di consueto, ampio spazio anche alle arti visive nell'ambito della sezione MI FAI con dodici artisti che realizzeranno visual inediti al ritmo di più di 20 ore di musica e illustrazione.

LIBERATO - TU T'E SCURDAT' 'E ME
Tags: baustelle, consoli, festival, indie, mi ami

Share this story: