Egitto, arriva oggi la nave Vulcano della nostra Marina Militare per curare i feriti palestinesi

Egitto, arriva oggi la nave Vulcano della nostra Marina Militare per curare i feriti palestinesi

Egitto, arriva oggi la nave Vulcano della nostra Marina Militare per curare i feriti palestinesi


A bordo sale operatorie, ambulatori e medicinali. Nello staff anche 6 medici del Qatar

Attraccherà oggi nel porto di Al Arish, in Egitto, località che si trova a una cinquantina di chilometri dal valico di Rafah, la nave Vulcano della nostra Marina Militare, partita lo scorso 8 novembre da Civitavecchia. A bordo sale operatorie, ambulatori e medicinali per curare feriti provenienti dalla Striscia, in particolare minori. Dello staff medico, composto da una trentina di persone, fanno parte anche sei medici del Qatar. Quando le condizioni lo renderanno possibile da Napoli salperà anche un'altra nave militare italiana con un ospedale da campo. In questo caso si tratta di una struttura da allestire in territorio palestinese, solo quando saranno cessate le ostilità. Sulla nave Vulcano c’è anche una stanza per gestire i malati in codice rosso. "L'Italia, come promesso, sta facendo la sua parte per Gaza", ha sottolineato il ministro della Difesa, Guido Crosetto. Ricordiamo che un milione di euro è stato stanziato dal Consiglio dei ministri per reperire materiale sanitario da trasferire alle autorità egiziane che  stanno assistendo i palestinesi feriti a Gaza.


Si aggrava la situazione nella striscia, dppo  la fine della tregua

La situazione nella Striscia è gravissima. Centinaia le vittime dopo la ripresa dei combattimenti, causata dalla rottura da parte di Hamas dell'accordo siglato con Isralae. Ma gli aiuti non si fermano. Cento camion carichi di aiuti sono arrivati ieri a Gaza. I mezzi sono transitati dal valico di Rafah, in Egitto, per portate generi alimentari, acqua, forniture sanitarie e medicinali destinati al popolo palestinese. La notizia è stata confermata dalla Mezzaluna palestinese. Il Comitato internazionale della Croce rossa ha sottolineato, nelle scorse ore, che le condizioni attuali, dopo la fine della tregua, non consentono mettere in campo tutti gli importanti aiuti necessari. Il responsabile delle operazioni della Croce Rossa a Gaza, Pascal Hundt, citato dalla Bbc, ha detto di temere il disastro per i civili. "Le regole umanitarie internazionali parlano chiaro e devono essere applicate da tutte le parti coinvolte nel conflitto armato, va fatto tutto il possibile per evitare o almeno minimizzare i danni alle abitazioni civili e alle infrastrutture, come i servizi sanitari, l'acqua e le centrali elettriche", ha concluso l'esponente della Croce Rossa.



Argomenti

feriti
Gaza
Marina Militare
palestinesi
Striscia
Vulcano
Egitto

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

    Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

  • Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

    Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

  • Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

    Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

  • Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

    Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

  • Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

    Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

  • Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone  assicura che aumenteranno le ispezioni

    Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone assicura che aumenteranno le ispezioni

  • G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti

    G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti

  • Strage di operai a Firenze, appello del Papa per la sicurezza sui luoghi di lavoro

    Strage di operai a Firenze, appello del Papa per la sicurezza sui luoghi di lavoro

  • Navalny: l'Occidente attribuisce a Putin la responsabilità della morte del dissidente russo

    Navalny: l'Occidente attribuisce a Putin la responsabilità della morte del dissidente russo

  • Nel palermitano uccide moglie e due figli e si consegna ai Carabineri, si segue la pista del fanatismo religioso

    Nel palermitano uccide moglie e due figli e si consegna ai Carabineri, si segue la pista del fanatismo religioso