F1, Gp Brasile, Sainz al terzo posto dopo penalizzazione Hamilton, vittoria per Verstappen

17 novembre 2019, ore 21:09

Al secondo posto Gasly, Ferrari fuori dopo essersi toccate, è polemica

Costa cara la manovra al limite di Lewis Hamilton che nel finale del Gp del Brasile, vinto da Verstappen su Red Bull, ha speronato la Red Bull di Alexander Albon. Il campione del mondo inglese, arrivato terzo al traguardo, è stato penalizzato di cinque secondi e così si vede costretto a scendere dal podio sul quale sale Carlos Sainz (McLaren). Le Alfa Romeo Racing sono di conseguenza rispettivamente quarta con Kimi Raikkonen e quinta con Antonio Giovinazzi. La Renault di Daniel Ricciardo è sesta davanti proprio a Hamilton retrocesso al settimo posto. Il team principal della Ferrari, Mattia Binotto, intanto, ha bacchettato i suoi piloti, Vettel e Leclerc, entrambi fuori dopo essersi toccati. Così Binotto: ''Siamo delusi e dispiaciuti, i due piloti si devono rendere conto che hanno danneggiato l'intera squadra. Erano liberi di gareggiare tra di loro, però sono piccoli errori che si pagano come squadra e non va bene''. ''Ognuno di loro - ha aggiunto ai microfoni di Sky - avrà una parte di colpa''.
F1, Gp Brasile, Sainz al terzo posto dopo penalizzazione Hamilton, vittoria per Verstappen

Share this story: