Fi, dopo l’addio a Berlusconi c’è il nodo del nuovo presidente, serve un congresso ma i tempi sono lunghi

Fi, dopo l’addio a Berlusconi c’è il nodo del nuovo presidente, serve un congresso ma i tempi sono lunghi

Fi, dopo l’addio a Berlusconi c’è il nodo del nuovo presidente, serve un congresso ma i tempi sono lunghi


Per il partito degli Azzurri non c'è solo il nodo dei debiti e del simbolo, ma pure un altro, non meno spinoso e forse più immediato, quello della scelta del 'conducator'. Un’eredità molto pesante quella che deve essere raccolta, in pole il ministro Tajani

Scomparso Silvio Berlusconi, ora bisognerà trovare un nuovo presidente di Forza Italia. Non c'è solo il nodo dei debiti e del simbolo, ma anche un altro, non meno spinoso e forse più immediato, quello della scelta del 'conducator', appunto.


Lo Statuto

Statuto alla mano, per eleggere chi dovrà guidare il partito, orfano del suo fondatore, bisognerà celebrare un Congresso nazionale, ma la procedura è lunga e complessa. E molti scommettono che si arrivi alle calende greche, forse oltre le elezioni Europee. In attesa della convocazione del massimo organismo direttivo forzista, infatti, occorrerà fare un altro passaggio: indire il Consiglio nazionale, previa riunione del Comitato di presidenza (riunitosi ieri la prima volta dopo la morte del Cavaliere per approvare il bilancio 2022 e ratificare i commissariamenti decisi settimane fa). L'articolo 19 dedicato alla figura del presidente chiarisce il punto: "In caso di dimissioni o impedimento permanente" del presidente del partito, il "Comitato di presidenza convoca immediatamente il Consiglio nazionale, che provvede alla sua sostituzione temporanea per il periodo strettamente necessario per la convocazione del Congresso nazionale".


I conti

Altro nodo, raccontano fonti autorevoli dei forzisti, è chi dovrà gestire i conti del partito nel ''dopo-Silvio'. Di solito, il Consiglio nazionale è chiamato ad eleggere il nuovo 'amministratore nazionale' di Forza Italia: oggi il guardiano delle casse, il cosiddetto tesoriere, è l'ex senatore azzurro e manager Fininvest, Alfredo Messina, che ricopre la carica di 'commissario-amministratore nazionale'.


Tajani

Spetterà ai vertici di Fi, a cominciare dal coordinatore nazionale Antonio Tajani, indicare i prossimi passi e sciogliere tutti i nodi sul tavolo. il Consiglio nazionale rappresenta la più alta assise del movimento azzurro, che (ex articolo 15) definisce la linea politica del partito, elegge il suo presidente, 6 membri del Comitato di presidenza e 50 membri del Consiglio Nazionale. Fino ad ora Fi ha celebrato due Consigli nazionali.

 


Argomenti

Berlusconi
Fi
Fotogramma
Tajani

Gli ultimi articoli di Alberto Ciapparoni

  • Governo, via libera del Cdm al decreto Salva-Casa. Il ministro Salvini: “Una rivoluzione liberale”

    Governo, via libera del Cdm al decreto Salva-Casa. Il ministro Salvini: “Una rivoluzione liberale”

  • Dl Superbonus, c’è l’ok finale della Camera. Ecco lo stop allo sconto in fattura e le detrazioni in 10 anni

    Dl Superbonus, c’è l’ok finale della Camera. Ecco lo stop allo sconto in fattura e le detrazioni in 10 anni

  • Europee, Elly Schlein ai candidati del Partito Democratico: “State tra la gente, andate casa per casa”

    Europee, Elly Schlein ai candidati del Partito Democratico: “State tra la gente, andate casa per casa”

  • Redditometro, torna la lente del fisco: dalle spese per l’auto a quelle per la casa, a quelle per la barca

    Redditometro, torna la lente del fisco: dalle spese per l’auto a quelle per la casa, a quelle per la barca

  • Maggioranza, Fratelli d’Italia: “Bandiere dell’Ue e dell’Italia esposte con decoro o scatta la multa”

    Maggioranza, Fratelli d’Italia: “Bandiere dell’Ue e dell’Italia esposte con decoro o scatta la multa”

  • Legge elettorale, l’Italia sotto la lente della Corte di Strasburgo, il governo lavora ad una memoria difensiva

    Legge elettorale, l’Italia sotto la lente della Corte di Strasburgo, il governo lavora ad una memoria difensiva

  • Europee, niente duello tv Meloni-Schlein, la Segretaria Pd accusa: “C’è chi ha preferito negarlo a 2 donne leader"

    Europee, niente duello tv Meloni-Schlein, la Segretaria Pd accusa: “C’è chi ha preferito negarlo a 2 donne leader"

  • Esecutivo, la sugar tax slitta: rinviata al 2025. Il Mef al lavoro per trovare circa 70 milioni di euro

    Esecutivo, la sugar tax slitta: rinviata al 2025. Il Mef al lavoro per trovare circa 70 milioni di euro

  • Caso-Toti, gli Spinelli parlano, Cozzani no. E l’inchiesta si allarga ai dati Covid e alla sanità privata

    Caso-Toti, gli Spinelli parlano, Cozzani no. E l’inchiesta si allarga ai dati Covid e alla sanità privata

  • Natalità, Papa Francesco: “La madre non deve scegliere tra lavoro e figli. I contraccettivi impediscono la vita”

    Natalità, Papa Francesco: “La madre non deve scegliere tra lavoro e figli. I contraccettivi impediscono la vita”