Il 21 febbraio uscirà il nuovo album di Ozzy Osbourne

10 gennaio 2020, ore 15:28

Il disco si chiamerà Ordinary Man e vedrà la partecipazione di diversi ospiti

Ozzy Osbourne ha annunciato la data di uscita del suo nuovo album di inediti, 'Ordinary man', con cui ritorna da solista dopo quasi 10 anni. Il disco, già disponibile in pre-order, verrà pubblicato il 21 febbraio per Epic Records/Sony Music. La pubblicazione dell'album è stata preceduta dall'uscita di alcuni brani: il singolo 'Under The Graveyard', 'Straight To Hell' con la partecipazione del chitarrista dei Guns N 'Roses Slash e il nuovo singolo e title track da oggi in digitale 'Ordinary Man'. 'Ordinary Man' sarà disponibile in formato CD standard e deluxe, vinile nero, vinile deluxe, picture disc e digitale. Inoltre, le copie fisiche dell'album includeranno un codice che consentirà all'acquirente di partecipare ad un concorso a premi per avere la possibilità di vincere uno degli oltre 300 premi (tra cui un pass per partecipare a un concerto nel 2020 del 'No more tours 2', meet and greets con Ozzy). "È stato molto divertente fare questo disco ed è un lavoro molto diverso dai miei precedenti album- racconta Ozzy- Lo abbiamo registrato rapidamente, cosa che non ho mai fatto dal primo album dei Black Sabbath. Questo ha reso tutto il processo diverso, e la cosa in realtà mi è piaciuta." Registrato a Los Angeles, il disco vede la partecipazione del produttore Andrew Watt alla chitarra, Duff McKagan (Guns N 'Roses) al basso e Chad Smith (Red Hot Chili Peppers) alla batteria. Oltre a Slash, nel disco sono presenti anche tre ospiti speciali amici di Ozzy: Elton John, Post Malone e Tom Morello. "È successo tutto molto naturalmente- spiega Ozzy sugli ospiti- Slash è un mio caro amico, così come Elton. Quando stavo scrivendo 'Ordinary Man', mi sono ricordato di una vecchia canzone di Elton e ho detto a Sharon, 'Chissà se ci canterebbe sopra!?' Abbiamo chiesto, ha accettato e ha cantato e suonato il piano". 
Il 21 febbraio uscirà il nuovo album di Ozzy Osbourne

Share this story: