Manovra, Bruxelles preoccupata per il debito

 29 ottobre 2019

Il vicepresidente della Commissione Ue Dombrovskis scrive una lettera al ministro dell’Economia Gualtieri. Appello di Confindustria

"Non stiamo prendendo in considerazione il rigetto della manovra italiana", assicura il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis. "Ciononostante abbiamo delle preoccupazioni sul bilancio e per questo abbiamo inviato una lettera" al ministro dell'Economia Roberto Gualtieri. Il vicepresidente inoltre spiega che i servizi della Commissione stanno analizzando la risposta italiana, "ma che l'analisi complessiva sarà basata sulle previsioni economiche" del 7 novembre. Intanto c’è un appello al governo del presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia: “Si dia una linea di direzione e non si crei ansia al mondo produttivo. Ci sono - afferma - criticità che vediamo nel confronto con questo governo e non ultimo il conflitto al suo interno che non ci consente di capire la direzione da tenere". Intanto, dopo la sconfitta in Umbria, il leader del Pd Nicola Zingaretti avverte di non volere il voto anticipato, ma la maggioranza deve cambiare decisamente il passo. Luigi Di Maio sottolinea come l'obiettivo del M5S deve essere arrivare al governo con una maggioranza autonoma, ed è giusto che il governo vada avanti soltanto se si portano a casa risultati nell'interesse degli italiani.
Manovra, Bruxelles preoccupata per il debito

Share this story: