Mario Draghi e l'abitante del pianeta Papalla che sbarca sulla Terra, le ultime ore della politica italiana viste da un extraterrestre

05 febbraio 2021, ore 16:30

Le consultazioni del presidente incaricato e il film della crisi di governo dalla fiducia a Conte a Mario Draghi

Se un abitante del pianeta Papalla sbarcasse sulla Terra e passasse qualche giorno in Italia avrebbe di che divertirsi, al netto della situazione drammatica della pandemia. Se poi passasse dalle parti di Montecitorio, a Roma, potrebbe riportare al re Papalla, sovrano del pianeta Papalla, le istruzioni per l’uso della politica italiana.


La storia della crisi di governo

Si è partiti dal governo Conte che chiede la fiducia al Parlamento dopo le dimissioni delle ministre renziane. Solida maggioranza alla Camera, maggioranza relativa al Senato. Il governo, dunque, non viene sfiduciato. Conte cade, però, nel trappolone fiorentino. Si va a dimettere sicuro di un terzo mandato. Nulla di più sbagliato. Il presidente della Repubblica Mattarella, molto arrabbiato, chiama il presidente della Camera, Fico e gli chiede di sondare le forze politiche della maggioranza precedente per vedere che farebbe Italia Viva e se, il manipolo di volonterosi fuoriusciti dagli altri partiti riuscisse a portare voti a Conte. L’abitante del pianeta Papalla scopre addirittura che si può essere contiani per una notte. Vede il senatore di Forza Italia, Vitali che alle 20.00 di mercoledì sera esce dal suo partito per supportare il presidente del Consiglio e la mattina del giorno dopo torna in Forza Italia causa telefonata di Berlusconi. Al capo non si può dir di no, regola italica. Intanto, Renzi, rompe, ed è un eufemismo, con gli alleati. Li fa neri.

Mattarella parla agli italiani

Fico torna a mani vuote da Mattarella e, seduta stante, il Presidente appare davanti agli italiani. Con aria arrabbiata e volto contrito dice, in sostanza, che il momento è drammatico, che i politici non hanno fatto proprio i politici, che le Camere non le scioglie nemmeno per sogno nel mezzo di una pandemia e con il Recovery Plan da consegnare all’Europa, e che sarà Mario Draghi, a formare il nuovo governo. Punto. Non si discute. Lancia poi un appello accordato, è il caso di dire, alle forze politiche a votare la fiducia all’ ex presidente della Bce. Più che un appello un caldissimo invito a fare ciò che ha chiesto.


Chi vince e chi perde

In tutto ciò il papalliano capisce che: Renzi aveva previsto tutto e vince su tutta la linea, che Conte non aveva previsto niente e perde su tutta la linea, che Zingaretti stava facendo altro, che i Cinque Stelle si sono fatti infinocchiare, che il centrodestra unito lo è fino al primo battito di ali di una farfalla, che Lello Ciampolillo, il senatore ritardatario dopo un giorno di gloria è tornato nelle retrovie. Il nostro ospite extraterrestre girando per i palazzi della politica ha anche visto che Rocco Casalino che fa gli scatoloni e che piazza un tavolino, tipo feste degli alpini, fuori da Palazzo Chigi per far parlare il presidente del Consiglio dimissionario, facendo capire che è proprio dimissionario, chiedendo agli operatori di non inquadrare la sede del governo: in pratica una discesa in campo dal tavolino. Predellino con tavolino.


La visione di Mario Draghi

Poi l’abitante del pianeta Papalla vedrebbe Mario Draghi: il presidente incaricato, che mentre parla con le delegazione mette a verbale e prende appunti tutto da solo. Mario Draghi che quando arrivano le autonomie parla nella loro lingua. Mario Draghi che entra a Montecitorio a passo svelto dando l’idea di avere un sacco di cose da fare. Mario Draghi che arriva a Roma con una normalissima station wagon. Mario Draghi che quando ha parlato dal Quirinale era emozionato malgrado abbia ricoperto, in sequenza, ruoli di prestigio e responsabilità che pochi esseri umani abbiano ricoperto. Mario Draghi che è, nel suo settore di competenza, l'italiano più autorevole al mondo. Mario Draghi, appunto, rispetto agli altri, un extraterrestre.

Mario Draghi e l'abitante del pianeta Papalla che sbarca sulla Terra, le ultime ore della politica italiana viste da un extraterrestre
Tags: crisi, mario draghi, presidente del consiglio incaricato, renzi, zingaretti

Share this story: