Massimiliano Fedriga a RTL 102.5: “Sui migranti far lavorare il governo, tutte le decisioni sono conformi al diritto europeo”

Massimiliano Fedriga a RTL 102.5: “Sui migranti far lavorare il governo, tutte le decisioni sono conformi al diritto europeo”

Massimiliano Fedriga a RTL 102.5: “Sui migranti far lavorare il governo, tutte le decisioni sono conformi al diritto europeo”


Il Presidente della Conferenza delle Regioni e Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, è intervenuto nel corso di Non Stop News, su RTL 102.5, con Enrico Galletti, Giusi Legrenzi e Massimo Lo Nigro

Ieri a Torino si è tenuta la prima giornata del Festival delle Regioni, alla presenza di tutti i governatori e del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Oggi è attesa la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni. Ospite di RTL 102.5, il Presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, afferma: «La sfida delle regioni è più di una, con un contesto internazionale in cui il Paese affronta grandi sfide, i territori devono collaborare. Tuttavia, se dovessi scegliere un tema, la grande sfida delle regioni è quella della sanità, per la quale non c'è solo una richiesta di maggiori risorse ma una necessità di maggiori risposte ai cittadini di fronte ai nuovi bisogni che si sono presentati negli ultimi anni e che devono trovare risposte dal servizio sanitario nazionale. C'è la necessità di un nuovo approccio e di un accordo sulla medicina sul territorio, perché oggi abbiamo i pronto soccorso con il 70% di codici verde e bianchi, poiché i cittadini non trovano risposte se non nel pronto soccorso, una risposta inadeguata e inappropriata perché serve appunto per le emergenze. Gli ospedali di comunità previste dal PNRR possono essere una risposta in tal senso, ma poi dobbiamo riempire questi luoghi di personale sanitario, che è un'altra criticità. Dobbiamo saper differenziare fra investimenti e spese correnti. Il ponte sullo stretto, ad esempio, è un investimento e non una spesa corrente come la sanità. Dobbiamo avere responsabilità nella spesa corrente, quella che mette più in crisi l'amministrazione pubblica».

MIGRANTI, FEDRIGA: «IL FRIULI VENEZIA GIULIA SUBISCE UNA ROTTA DI MIGRAZIONE BALCANICA CHE PASSA ATTRAVERSO CROAZIA E SLOVENIA, PARADOSSALE CHE ANCHE QUANDO NON SIAMO IL PAESE DI PRIMO INGRESSO, DOBBIAMO COMUNQUE GESTIRLA NOI»

«È necessario dare una risposta al problema migratorio, la cui responsabilità è del governo. Ma se questo prende una decisione che è conforme al diritto europeo, compreso l'obbligo al ripatrio per chi non ha diritto di stare sul territorio, e gli viene impedito di lavorare, è molto difficile. Ognuno deve portare il suo contributo in base alle proprie responsabilità e capire che il sistema paese non può muoversi in modo contrapposto e contraddittorio. Il Friuli Venezia Giulia subisce una rotta di migrazione irregolare, quella della rotta balcanica via terra che attraversa due paesi europei, Croazia e Slovenia. È paradossale quando l'Europa dice all'Italia di gestire l'immigrazione perché è il paese di primo ingresso, e quando non siamo il Paese di primo ingresso, dobbiamo comunque gestirla noi. Molte politiche europee sull'immigrazione e i discorsi sull'unità europea sembrano tradursi in politiche dove un Paese è contro l'altro, è un problema strutturale dell'Europa stessa».

SANITÀ CENTRALIZZATA: «MI AUGURO CHE IL DISEGNO DI LEGGE VENGA APPROVATO PRESTO»

«Il disegno di legge sta procedendo e mi auguro che venga approvato presto. Sulle questioni della sanità, le regioni hanno dimostrato di saper affrontare momenti difficili, come durante la pandemia. La prova è che in Italia esiste una sanità commissariata da molti anni, quella della regione Calabria, e non mi pare che la sanità centralizzata della regione Calabria abbia dimostrato di essere la migliore d'Italia. Non colpevolizziamo le regioni ma chiediamoci chi può erogare e ottimizzare il servizio e affidiamo la competenza senza una lotta di potere tra territorio e potere centrale».



Argomenti

Massimiliano Fedriga

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Euro 2024, l'Ucraina vince e resiste, troppa Austria per la Polonia, solo 0 a 0 tra Olanda e Francia

    Euro 2024, l'Ucraina vince e resiste, troppa Austria per la Polonia, solo 0 a 0 tra Olanda e Francia

  • Taylor Swift arriva a Londra, l’omaggio della banda militare britannica

    Taylor Swift arriva a Londra, l’omaggio della banda militare britannica

  • Elena Beccalli prima donna alla guida dell'Università Cattolica di Milano. I complimenti di politica e imprese

    Elena Beccalli prima donna alla guida dell'Università Cattolica di Milano. I complimenti di politica e imprese

  • Euro 2024, Spagna-Italia 1-0, Slovenia-Serbia 1-1 Inghilterra-Danimarca 1-1

    Euro 2024, Spagna-Italia 1-0, Slovenia-Serbia 1-1 Inghilterra-Danimarca 1-1

  • Addio al premio Oscar Donald Sutherland. Attore in 'La Sporca Dozzina" poi da Mash a Hunger Games

    Addio al premio Oscar Donald Sutherland. Attore in 'La Sporca Dozzina" poi da Mash a Hunger Games

  • Bagno vietato alle cassiere, l'audio della direttrice del supermercato di Brandizzo

    Bagno vietato alle cassiere, l'audio della direttrice del supermercato di Brandizzo

  • Europei 2024. Italia-Spagna: Da Sinner a Sainz, cresce la febbre del tifo

    Europei 2024. Italia-Spagna: Da Sinner a Sainz, cresce la febbre del tifo

  • Europei 2024, la Germania batte l'Ungheria e si qualifica agli ottavi, pareggiano Croazia, Albania, Scozia e Svizzera

    Europei 2024, la Germania batte l'Ungheria e si qualifica agli ottavi, pareggiano Croazia, Albania, Scozia e Svizzera

  • Blitz a Stonehenge, ecoattivisti imbrattano i monoliti con vernice arancione. La protesta: 'I partiti ignorano il clima' e le rassicurazioni, il colore andrà via con la prima pioggia

    Blitz a Stonehenge, ecoattivisti imbrattano i monoliti con vernice arancione. La protesta: 'I partiti ignorano il clima' e le rassicurazioni, il colore andrà via con la prima pioggia

  • RTL 102.5 è la radio ufficiale del Gardaland Summer Festival!

    RTL 102.5 è la radio ufficiale del Gardaland Summer Festival!