Max Gazzè presenta presenta il suo nuovo album "La matematica dei rami": "Questo disco è un disco suonato, non ci sono programmazioni”

14 aprile 2021, ore 16:16 , agg. alle 16:31

Max Gazzè è stato intervistato oggi pomeriggio all’interno del programma The Flight per presentare il suo nuovo album “La matematica dei rami”, uscito lo scorso 9 aprile

Max Gazzè è stato intervistato oggi pomeriggio all’interno del programma The Flight per presentare il suo nuovo album “La matematica dei rami”, uscito lo scorso 9 aprile. Il nuovo progetto discografico frutto di un lungo e appassionante lavoro insieme alla Magical Mystery Band, arriva dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2021 con il brano ‘Il Farmacista’.

Il nuovo disco “La matematica dei rami”


C’è tutta una geometria, un collegamento nella morfogenetica dei rami che fa sì che nascono e crescono in quel modo proprio per resistere alle intemperie e al vento. Ci sono luoghi in cui gli alberi crescono in orizzontale proprio perché le condizioni climatiche sono quelle e lo fanno per resistere e ci riesce perché ha una sua flessibilità, ma anche il modo in cui sono intrecciati. Questo affascinante ordine apparentemente casuale in realtà ha una matematica della natura ben precisa e forse dovremmo trarne spunto per imparare delle cose che a volte sfuggono”.


I brani hanno un’origine diversa, ci sono tanti autori, tante collaborazioni, ma la cosa che più mi ha stimolato e affascinato di questo disco è stato lavorare con la Magical Mystery Band. Abbiamo prodotto il disco insieme, in grande sintonia con passione e amore, ognuno di noi ha interagito in maniera effettiva e concreta nella realizzazione e nella scelta dei suoni, e nel modo di mettere insieme gli strumenti. C’è stata la consapevolezza da parte di tutti del suono d’insieme, è questo che ha caratterizzato la produzione del disco, è un disco suonato, non ci sono programmazioni”.


In questo momento così difficile il fatto di unirci, lavorare insieme e creare qualcosa di bello come quello che abbiamo fatto, anche nell’intenzione, è stata una forma di resistenza, come il ramo resiste al vento”.


Nella serata delle cover a Sanremo io ho proposto ‘Del Mondo’ dei CSI perché sono particolarmente legato a loro per vari motivi di percorso, loro hanno accolto questa cosa, abbiamo fatto delle prove e la prova ci è piaciuta talmente tanto che è finita nel disco”.


Mi auguro che quest’estate si possano riprendere i concerti, questo è un momento di grande necessità per tutti gli operatori del settore della musica, dello spettacolo, e di riprendere a lavorare in maniera dignitosa. Spero che vengano date delle regole e dei riferimenti in modo che coloro che devono organizzare i concerti lo possano fare in tempo”.

Max Gazzè presenta presenta il suo nuovo album "La matematica dei rami": "Questo disco è un disco suonato, non ci sono programmazioni”
Max Gazzè a RTL 102.5: è uscito il nuovo album di inediti “La Matematica dei Rami”
Tags: maxgazzè, theflight

Share this story: