MIlano: Larussa Sala e Segre nel palco reale alla Prima della Scala

MIlano: Larussa Sala e Segre nel palco reale alla Prima della Scala

MIlano: Larussa Sala e Segre nel palco reale alla Prima della Scala


Anpi e Cgil contestano il presidente del Senato per non avere mai condannato il fascismo

Svolta le dopo le polemiche sulla presenza alla Prima della Scala, assente Mattarella, del presidente del Senato Ignazio La Russa, contestato di non avere mai condannato il fascismo. Nel palco reale alla Prima del Don Carlo, che inaugura domani sera la stagione lirica milanese, prenderanno posto  con Larussa il sindaco Giuseppe Sala e, per la prima volta, Liliana Segre. Dopo la scelta del primo cittadino e della senatrice a vita di disertare il palco d’onore e l’annuncio di Larussa di volere seguire la Segre in platea, è stata trovata una soluzione per quanto riguarda i posti a sedere. Restano, comunque, le tensioni per la mancata presa di distanze dal fascismo da parte della carica dello Stato.  


Anpi e Cgil, La Russa non ha mai condannato il fascimo

La presenza del presidente del Senato è al centro di un comunicato diffuso dalla sezione Anpi della Scala e dalle rappresentanze sindacali della Cgil del teatro. Ecco il testo: “Abbiamo appreso con rammarico che il presidente della Repubblica non potrà quest'anno presenziare all'inaugurazione della stagione scaligera. Come ogni anno avremmo volentieri portato i saluti di tutti i lavoratori e le lavoratrici del teatro alla più alta carica dello Stato. Non parteciperemo invece ad alcun cerimoniale di saluto istituzionale rivolto a chi non ha mai condannato il fascismo, le sue guerre coloniali, l'alleanza e la sudditanza al nazismo che ha generato leggi razziali e tanto lutto e miseria al popolo italiano".


Una buona notizia per la lirica, alla vigilia della prima della Scala

Il Comitato per il Patrimonio immateriale dell'Unesco, ha appena proclamato la pratica del canto lirico italiano a elemento del patrimonio immateriale dell'umanità. La proclamazione è avvenuta per acclamazione in occasione della riunione dei paesi membri del Comitato in Botswana. 





Argomenti

Agenzia Fotogramma
Anpi
La Scala
Cgil
Giuseppe Sala
Ignazio Larussa
Liliana Segre

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Israele non va al Cairo per partecipare allle trattative con Hamas, Usa e Qatar

    Israele non va al Cairo per partecipare allle trattative con Hamas, Usa e Qatar

  • Oltre duemila persone a Mosca ai funerali di Navalvy, in Russia oltre 50 sostenitori del dissidente arrestati

    Oltre duemila persone a Mosca ai funerali di Navalvy, in Russia oltre 50 sostenitori del dissidente arrestati

  • Gaza: spari sulla folla in attesa degli aiuti, oltre 110 morti

    Gaza: spari sulla folla in attesa degli aiuti, oltre 110 morti

  • Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

    Riprendono i negoziati a Doha per la liberazione degli ostaggi israeliani nelle mani di Hamas

  • Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

    Papa Francesco durante l’Angelus invoca la pace per l’Ucraina

  • Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

    Vinceremo, così Zelensky nel secondo anniversario della guerra in Ucraina

  • Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

    Morte Roberta Repetto a Genova, assolto in appello il “santone” che curò la donna malata di tumore con erbe e tisane

  • Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

    Navalny, secondo fonti russe indipendenti sul corpo del dissidente russo sarebbero stati individuati lividi

  • Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone  assicura che aumenteranno le ispezioni

    Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone assicura che aumenteranno le ispezioni

  • G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti

    G7 contrario a un’operazione militare israeliana a Rafah, conseguenze devastanti