Picchiato per una notte intera in carcere Alberto Scagni, condannato per l'omicidio della sorella: è grave

Picchiato per una notte intera in carcere Alberto Scagni, condannato per l'omicidio della sorella: è grave

Picchiato per una notte intera in carcere Alberto Scagni, condannato per l'omicidio della sorella: è grave Photo Credit: agenziafotogramma.it


A massacrarlo di botte due detenuti di origine maghrebina, rinchiusi come lui nella sezione detenuti protetti. A salvarlo l'intervento degli agenti penitenziari

Torturato una notte intera da due detenuti nella sezione speciale del carcere di Valle Armea, a Sanremo, l’uomo è stato salvato dall’ ordinanza del magistrato di turno che ha ordinato alla polizia penitenziaria l’intervento, con l’uso della forza. Gli agenti hanno allontanato gli aggressori, entrambi di nazionalità marocchina, che stanno scontando una pena per violenza sessuale aggravata, e hanno trasferito Alberto Scagni al pronto soccorso dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove è stato sottoposto anche a un’operazione al volto. Alberto Scagni nel maggio dell’anno scorso aveva ucciso con 24 coltellate la sorella Alice, e in precedenza era stato già aggredito nel carcere di Genova Marassi da dove poi era stato trasferito a Sanremo. I due detenuti che lo hanno ridotto in fin di vita sono accusati di tentato omicidio e sequestro di persona.

I fatti

Secondo quanto appreso, i due detenuti maghrebini erano completamente ubriachi e hanno devastato la cella prima di essere fermati dalla Penitenziaria. Detenuti nella sezione del padiglione Z riservata ai detenuti 'protetti' (per i cui reati rischierebbero di essere malmenati dagli altri detenuti), i due sono reclusi perché condannati per violenza sessuale aggravata e si sarebbero ubriacati utilizzando l'alcol ottenuto con la macerazione della frutta. Non è escluso che, come la prima volta, Scagni sia stato massacrato di botte per il reato commesso anche se non si hanno conferme in tal senso. La prima volta all'origine del pestaggio avvenuto nel carcere di Genova Marassi, il detenuto che l'ha picchiato aveva trovato un ritaglio di giornale che riportava la condanna per l'omicidio della sorella. Secondo quanto appreso, nella colluttazione cui ha seguito l'arresto dei due, un poliziotto ha riportato la frattura di due costole ed è stato refertato con 21 giorni di prognosi.


Argomenti

AlbertoScagni
carcere
femminicidio

Gli ultimi articoli di Maria Paola Raiola

  • Maltempo: neve al Nord, comuni isolati in Val d'Aosta, in Alto Adige, morto sedicenne per una valanga

    Maltempo: neve al Nord, comuni isolati in Val d'Aosta, in Alto Adige, morto sedicenne per una valanga

  • Artisti, icone di moda all'ultimo Festival di Sanremo: lo scrive il Financial Times che loda i  look maschili

    Artisti, icone di moda all'ultimo Festival di Sanremo: lo scrive il Financial Times che loda i look maschili

  • Scoppia la coppia d'oro del web: Fedez e Chiara Ferragni  sarebbero ormai separati

    Scoppia la coppia d'oro del web: Fedez e Chiara Ferragni sarebbero ormai separati

  • Stupri Caivano: rito immediato per i nove coinvolti negli abusi sulle due cuginette , lo ha deciso il gip

    Stupri Caivano: rito immediato per i nove coinvolti negli abusi sulle due cuginette , lo ha deciso il gip

  • Omicidio Regeni: domani al via il processo a Roma, nelle liste dei testi ci sono anche Al Sisi e Matteo Renzi

    Omicidio Regeni: domani al via il processo a Roma, nelle liste dei testi ci sono anche Al Sisi e Matteo Renzi

  • Suicidio Giovanna Pedretti: parla Lorenzo Biagiarelli, non chiedo scusa, non inseguo pietà e non torno in tv

    Suicidio Giovanna Pedretti: parla Lorenzo Biagiarelli, non chiedo scusa, non inseguo pietà e non torno in tv

  • Adolescenti e sentimenti: uno su due vive la violenza nella relazione, secondo un report di Save the Children

    Adolescenti e sentimenti: uno su due vive la violenza nella relazione, secondo un report di Save the Children

  • Delitto Matteuzzi: ergastolo per Giovanni Padovani, uccise l'ex colpendola anche con una panchina

    Delitto Matteuzzi: ergastolo per Giovanni Padovani, uccise l'ex colpendola anche con una panchina

  • Sanremo, buona la prima, ascolti record per la serata d'apertura: Amadeus, privilegio e responsabilità

    Sanremo, buona la prima, ascolti record per la serata d'apertura: Amadeus, privilegio e responsabilità

  • Morto, dopo nove giorni, il diciottenne che aveva fatto surf sul cofano di un auto nel trevigiano

    Morto, dopo nove giorni, il diciottenne che aveva fatto surf sul cofano di un auto nel trevigiano