Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone assicura che aumenteranno le ispezioni

Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone  assicura che aumenteranno le ispezioni

Strage di operai a Firenze, il ministro del Lavoro Calderone assicura che aumenteranno le ispezioni


Nel cantiere teatro del crollo si scava ancora tra le macerie alla ricerca del corpo dell’ultimo disperso

"Dobbiamo aspettare che l'autorità giudiziaria svolga le sue valutazioni: sicuramente se ci sono delle norme di sicurezza che sono state violate quello sappiate che sarà assolutamente sanzionato e punito, e se necessario saranno inasprite le sanzioni". Così il ministro del lavoro, Marina Calderone durante la sua visita al cantiere crollato venerdì scorso a Firenze, causando la morte di 5 operai e il ferimento di altri tre.  L'ultimo corpo, lo ricordiamo, non è stato ancora recuperato. La procura ha avviato indagini per omicidio colposo plurimo.


Il governo valuta un inasprimento delle norme

"Noi valutiamo tutto quello che serve per rendere ancora più incisiva l'azione al contrasto delle irregolarità. Noi abbiamo un sistema di sanzioni previste dal codice penale che attengono già alla fattispecie dell'omicidio colposo, dell'omicidio colposo plurimo. In questo caso però sul tema della sicurezza è necessario anche una ulteriore riflessione. Non abbiamo assolutamente una preclusione però bisogna anche tener conto di uno dei temi che a volte resta sulla sfondo, quello della prevenzione e della cultura della sicurezza" ha affermato l’esponente del governo, in merito all’ipotesi di definire il reato di omicidio sul lavoro.


Calderone, faremo tutti i controlli necessari

"In questo momento bisogna guardare a ciò che è successo con grande rispetto. Noi faremo e stiamo facendo tutti i controlli necessari. Certamente se c'è da intervenire anche per rendere ancora più incisiva la norma sugli appalti questo si farà perché la mia presenza qui è per dire che il governo c'è e non ci sottraiamo a questo tema. Io credo che sia molto sensato quando si dice che la sicurezza sul lavoro non è una materia di contrapposizione politica, ma che bisogna ricercare un dialogo che consenta a tutti di poter dare il meglio in questi casi". Queste le ulteriori affermazioni di Marina Calderone, durante la sua visita a Firenze.


Aumenterà la sicurezza, assicura il ministro del Lavoro

In merito ai controlli il ministro del Lavoro ha aggiunto: "Gli ispettori, soprattutto quelli con qualifica tecnica, hanno preso servizio nel 2022: circa 850 nuovi ispettori che consentiranno all'Inail di aumentare il ritmo delle ispezioni sulla sicurezza del lavoro di circa il 40%. Se ci sarà bisogno di incrementare questo numero e quindi di scorrere la graduatoria, questa è una delle cose che andrà al Cdm".



Argomenti

crollo a Firenze
ispezioni
sicurezza sul lavoro
strage di operai
Agenzia Fotogramma
Calderone
Ministro del Lavoro

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Una foto con sei missili sul Colosseo, il ministro degli esteri israeliano mette in guardia l’Occidente dalla minaccia iraniana

    Una foto con sei missili sul Colosseo, il ministro degli esteri israeliano mette in guardia l’Occidente dalla minaccia iraniana

  • Esplosione in una base di milizie filo-iraniane in Iraq, Usa e Israele negano  qualsiasi coinvolgimento

    Esplosione in una base di milizie filo-iraniane in Iraq, Usa e Israele negano qualsiasi coinvolgimento

  • Cancellato su Rai 3 il monologo di Scurati sul 25 aprile, accuse di censura

    Cancellato su Rai 3 il monologo di Scurati sul 25 aprile, accuse di censura

  • Israele,  occorre  formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

    Israele, occorre formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

  • G7 Trasporti,  approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

    G7 Trasporti, approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

  • Netanyahu avverte l’Iran,  se ci attacca gli faremo male

    Netanyahu avverte l’Iran, se ci attacca gli faremo male

  • Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

    Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

  • Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da  ogni violenza

    Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da ogni violenza

  • Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

    Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

  • Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”

    Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”