Tennis, Coppa Davis, azzurri sconfitti dal Canada si giocano tutto con Usa

 19 novembre 2019 | azzurri, canada, coppa davis, tennis

Nel singolare hanno perso sia Fabio Fognini che Matteo Berrettini, che si sono rifatti però in doppio

L'Italia ha perso il primo match con il Canada, nella giornata che ha aperto le Finals di Coppa Davis, in corso alla Caja Magica di Madrid. Nel singolare hanno perso sia Fabio Fognini che Matteo Berrettini. La coppia di assi azzurri si è rifatta nel doppio, utile comunque per dimezzare lo svantaggio in un ipotetico arrivo a pari merito. Non nascondono il loro rammarico i tennisti azzurri per l'esito della sfida con i canadesi. ''Peccato aver perso i due singolari, in entrambi i casi incontri tirati” ha dichiarato Fabio Fognini. “Però questo è un punto prezioso, che ci fa stare a galla e, dopo aver visto come andrà fra Canada e Stati Uniti, ci consente di giocarci tutto l'ultimo giorno'', ha aggiunto. È importante aver vinto il doppio perché consente all’Italia di rimanere in gara per la qualificazione. Mercoledì l'Italia affronterà gli Stati Uniti (miglior giocatore Taylor Fritz, 32 Atp), guidati dal neo capitano Mardy Fish, in un match che a questo punto diventa decisivo per la qualificazione ai quarti di finale. L’Italia può chiudere all’ultimo posto, ma anche seconda o prima, se gli Usa superano il Canada mercoledì e poi perdono con gli uomini di Barazzutti. Per la seconda e terza ipotesi sarà necessario comunque il calcolo di set e game vinti.
Tennis, Coppa Davis, azzurri sconfitti dal Canada si giocano tutto con Usa

Share this story: