Ucciso a Irpin, vicino a Kiev, un giornalista americano, Washington: "La Russia subirà gravi conseguenze"

13 marzo 2022, ore 14:45 , agg. alle 17:14

Il capo della polizia ucraina, Andrei Nebitov, ha detto che i russi hanno sparato contro l'auto di Brent Renaud e un collega è rimasto ferito

Un video operatore americano, Brent Renaud, che in passato ha collaborato con il New York Times, è stato ucciso in un sobborgo di Kiev, a Irpin, a nord della capitale. Il capo della polizia ucraina, Andrei Nebitov, ha detto che i russi hanno sparato contro la sua auto e un collega è rimasto ferito.


Casa Bianca: "Russia subirà gravi conseguenze per ciò che fa"

Immediata la replica della Casa Bianca. La Russia subirà "gravi conseguenze" per quanto sta facendo: lo ha detto il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, Jack Sullivan, intervistato dalla Cnn subito dopo la diffusione della notizia di un video operatore americano ucciso in Ucraina.


Il comunicato del New York Times sull'uccisione di Brent Renaud

"Siamo profondamente rattristati dalla morte di Brent Renaud. Brent era un fotografo e un regista di talento che negli anni passati aveva collaborato con noi". Lo scrive il New York Times in un comunicato dopo l'uccisione di Renaud a Irpin. "Anche se aveva collaborato con il Nyt in passato (più recentemente nel 2015) non si trovava in missione in Ucraina per il quotidiano. Le prime informazioni riferiscono che lavorava per noi perché è stato trovato con il tesserino del giornale che gli era stato dato per una missione anni fa", si legge ancora nella nota. 


Il collega rimasto ferito: "Ci hanno sparato al checkpoint"

Parla dall'ospedale il collega di Brent Renaud, rimasto ferito: "Stavamo attraversando il primo ponte a Irpin con altri colleghi, per filmare i rifugiati in fuga - ricostruisce -. Si è avvicinata un'auto che ci ha chiesto se volevamo andare con loro per passare il secondo ponte, abbiamo superato il checkpoint e ci hanno sparato contro. Brent è stato ferito e lo abbiamo dovuto lasciare indietro per fuggire. Sono stato portato qui da un'ambulanza. Ho visto che gli hanno sparato al collo, ma non so che fine abbia fatto"


Ucciso a Irpin, vicino a Kiev, un giornalista americano, Washington: "La Russia subirà gravi conseguenze"
Tags: giornalista, nyt, russia, ucraina, usa

Share this story: