Kiev: Ursula von der Leyen, entro febbraio invieremo 10 miliardi di euro all'Ucraina

Kiev: Ursula von der Leyen, entro febbraio invieremo 10 miliardi di euro all'Ucraina

Kiev: Ursula von der Leyen, entro febbraio invieremo 10 miliardi di euro all'Ucraina


La presidente della Commissione Europea ha annunciato il prossimo pacchetto di aiuti in occasione dell’incontro con Zelensky

Il decimo pacchetto di sanzioni contro la Russia per la guerra in Ucraina che puntiamo ad avere entro il 24 febbraio avrà un volume di circa 10 miliardi di euro. E' quanto ha dichiarato oggi pomeriggio  Ursula von der Leyen,  nel corso di una  conferenza stampa  che si è  tenuta a Kiev. La presidente della Commissione Europea, in merito al percorso di adesione all’Unione Europea dell’Ucraina, ha sottolineato che non ci sono tempistiche fisse e che ogni passo avanti in questa direzione sarà registrato nel rapporto sull'allargamento per tutti i Paesi previsto in autunno. L’integrazione con l’Unione Europea è irreversivibile, ha sottolineato Zelensky, al termine dell’incontro con Ursula von der Leyen. La Russia vuole prendersi l’est del Paese, la nostra resistenza dipende dalle armi, ha aggiunto il presidente ucraino, ci servono quelle a lungo raggio per vincere. Durante l'odiena  riunione con i vertici di Bruxelles per due volte sono suonate le siree antiaere nella capitale.


Ursula von der Leyen conferma sostegno a Kiev

"La vostra determinazione di andare avanti nel processo di adesione nell'Unione Europea è notevole, continueremo a sostenervi in ogni passo: oltre alle riforme serve avere un buono storico nell'attuazione".  E' quanto ha dichiarato oggi la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, in merito all'adesione di Kiev all'Ue,  nel corso della conferenza stampa con Zelensky. "Voglio davvero venire a Bruxelles ma ci sono rischi seri per me a lasciare il Paese, temiamo un nuovo assalto russo", ha sottolineato il presidente ucraino di fronte alla stampa. “Con franchezza dico che ho sentito il sostegno dei vertici dell'Unione Europea ma, sulle sanzioni, non di tutti i Paesi europei”, ha precisato Zelensky, facendo trapelare disappunto. 


Situazione critica a Bakhmut

Non abbandoneremo Bakhmut, è la nostra fortezza, chi è caduto lì è un eroe, combatteremo il più a lungo possibile". Queste le accorate parole di  Volodymyr Zelensky. Nessuno si arrenderà a Bakmut, ha concluso il presidente ucraino. La località, teatro di violenti scontri con le forse russe si trova nell'est del Paese, nella regione di Donetsk, al centro delle mire del Cremlino che punta ha conquistare il Donbass entro la prossima primavera, secondo l'intelligence ucraina. 




Argomenti

Agenzia Fotogramma
forniture di armi
guerra
Kiev
Unione Europea
Zelensky
Ucraina
Ursula von der Leyen

Gli ultimi articoli di Alessandra Giannoli

  • Israele,  occorre  formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

    Israele, occorre formare un'alleanza strategica contro la minaccia iraniana

  • G7 Trasporti,  approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

    G7 Trasporti, approvato un documento in cui viene indicato il ruolo della neutralità energetica

  • Netanyahu avverte l’Iran,  se ci attacca gli faremo male

    Netanyahu avverte l’Iran, se ci attacca gli faremo male

  • Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

    Capitano Ultimo scopre il volto e si candida per le europee con Cateno De Luca

  • Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da  ogni violenza

    Muore a Parigi uno studente massacrato di botte, Macron pronto a difendere la scuola da ogni violenza

  • Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

    Presunto voto di scambio in Puglia, si dimette l'assessora regionale ai Trasporti Anita Maurodinoia

  • Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”

    Cambia la narrazione del Cremlino, “l’operazione speciale” in Ucraina diventa “una guerra santa”

  • Olanda, nella città di Ede si è arreso l’uomo che teneva quattro persone in ostaggio in un bar

    Olanda, nella città di Ede si è arreso l’uomo che teneva quattro persone in ostaggio in un bar

  • Mondo Convenienza nel mirino dell’antitrust,  inflitta una multa di oltre 3 milioni di euro

    Mondo Convenienza nel mirino dell’antitrust, inflitta una multa di oltre 3 milioni di euro

  • Guerra in Medio Oriente, il Papa incontra un israeliano e un palestinese che hanno perso le figlie

    Guerra in Medio Oriente, il Papa incontra un israeliano e un palestinese che hanno perso le figlie