Usa, nuova sparatoria, a Tulsa 4 morti e 10 feriti in un ospedale, il killer si è poi suicidato

02 giugno 2022, ore 08:40 , agg. alle 09:06

La strage è avvenuta in un ospedale dell'Oklahoma. Un uomo afroamericano, tra i 35 e i 40 anni, ha aperto il fuoco con un fucile e una pistola. Il suo obiettivo era una medico della struttura. il killer si è tolto la vita. Il fatto è avvenuto a pochi giorni dal massacro in una scuola di Uvalde e arriva proprio mentre infuria il dibattito sulla diffusione delle armi

A pochi giorni dalla strage nella scuola di Uvalde, in Texas, gli Stati Uniti si trovano ancora una volta a fare i conti con una nuova sanguinosa sparatoria. Tutto è avvenuto questa volta in un ospedale di Tulsa, In Oklahoma. Un uomo tra i 35 e i 40 anni, afroamericano, ha aperto il fuoco e ha ucciso 4 persone, ne ha ferite altre 10, prima di togliersi la vita. Secondo le prime indiscrezioni pare che volesse colpire un medico della struttura ma non è chiaro se sia riuscito nel suo intento. Tra le vittime ci sarebbe almeno un’infermiera.

La ricostruzione

Le autorità locali stanno cercando di ricostruire quanto avvenuto al secondo piano del Natalie Medical Building dell’ospedale St. Francis. L’allarme è scattato nel pomeriggio quando al 911 sono arrivate le prime telefonate delle tante persone presenti nell'edificio. La polizia è intervenuta dopo pochi minuti e si è trovata di fronte a una scena di guerra, “catastrofica”, secondo le parole usate dagli stessi agenti giunti sul posto, e limitata al secondo piano dell’edificio. Secondo i primi risultati delle indagini, il killer sarebbe entrato in azione con un fucile semiautomatico e una pistola. Pare che avesse ben presente quale fosse il suo obiettivo e abbia aperto il fuoco all’impazzata. A cadere 4 persone, 10 i feriti, di cui non si conoscono ancora le generalità. L’attentatore, poi, con la stessa arma usata per la strage, si è tolto la vita. Non è chiaro che la decisione di farla finita sia stata presa dopo l’intervento della polizia. L’emergenza, hanno spiegato le autorità, si è conclusa 5 minuti dopo l’arrivo degli agenti.

Il dibattito sull'uso delle armi

La nuova strage americana arriva mentre nel Paese infuria il dibattito sulla diffusione delle armi e a pochi giorni dal massacro nella scuola di Uvalde. La speaker della camera Nancy Pelosi ha assicurato che ci sara' un'azione forte. I democratici stanno valutando diverse misure, fra le quali anche il divieto delle armi d'assalto. Un'ipotesi che non sembra comunque in grado di spuntarla in Congresso, dove i liberal in Senato non hanno i numeri sufficienti.


Usa, nuova sparatoria, a Tulsa 4 morti e 10 feriti in un ospedale, il killer si è poi suicidato
Tags: Oklahoma, sparatoria, Tusla

Share this story: