Western Stars, il film su Bruce Springsteen al cinema dal 2 al 4 dicembre

30 novembre 2019, ore 21:00 | Bruce Springsteen, Film, Western Stars

Il Boss è stato coregista insieme allo storico collaboratore Thom Zimny

Un fienile sulla proprietà del Boss in New Jersey, trasformato per l'occasione in locale intimo, diventa il cuore di Western Stars, il concert film che porta sul grande schermo il diciannovesimo omonimo album di Bruce Springsteen, qui anche, per la prima volta, coregista insieme allo storico collaboratore Thom Zimny. Il film, scandito delle tredici canzoni del disco, eseguite dalla formazione del rocker insieme a un'orchestra davanti a poco pubblico, arriva in sala in un'uscita evento il 2, 3 e 4 dicembre con Warner Bros. Western Stars non è solo una ripresa dell'esibizione live, ma anche, tra un brano e l'altro, una scatola di pensieri e riflessioni del musicista, attraverso intermezzi girati nel deserto di Joshua Tree, sul suo percorso nel west americano e sulla sua vita. "Per me, il West continua ad essere un paesaggio mitico. È un qualcosa che da americani portiamo dentro di noi" spiega Springsteen nelle note di produzione. Oltre alle migliaia di ore "che ho dedicato alla mia musica - dice il rocker nel film - in questi anni ho cercato di fare i conti con i lati più duri del mio carattere. Per un lungo tempo quando arrivava nella mia vita una persona a cui tenevo facevo di tutto per ferirla. È un aspetto di me con cui ancora combatto, ma sono migliorato".
Western Stars, il film su Bruce Springsteen al cinema dal 2 al 4 dicembre

Share this story: