A 114 anni, morto l'uomo più anziano al mondo: viveva in Venezuela, aveva 41 nipoti e 31 pronipoti

A 114 anni, morto l'uomo più anziano al mondo: viveva in Venezuela, aveva 41 nipoti e 31 pronipoti

A 114 anni, morto l'uomo più anziano al mondo: viveva in Venezuela, aveva 41 nipoti e 31 pronipoti Photo Credit: agenziafotogramma.it


A dare l'annuncio della morte di Juan Vicente Perez Mora, è stato il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro

ll venezuelano Juan Vicente Perez Mora, certificato nel 2022 dal Guinness World Records come l'uomo più anziano del mondo, è morto ieri sera all'età di 114 anni: lo ha annunciato il presidente Nicolas Maduro.

L'uomo più anziano

Padre di 11 figli, con 41 nipoti e 30 pronipoti al momento della sua scomparsa, Pérez Mora è nato il 27 maggio 1909 a El Cobre, un vivace centro nel municipio di José María Vargas, nello Stato venezuelano di Tachira. Conosciuto come ''Tio Vicente'' o ''Don Vicente'', ha trascorso gran parte della sua vita come contadino, principalmente impegnato nella coltivazione di canna da zucchero e caffè. Ha svolto anche il ruolo di sceriffo e risolutore di controversie riguardanti la terra e le questioni familiari. Per anni considerato un faro di longevità nel Venezuela e al di là dei suoi confini, Juan Vicente Perez Mora è stato una leggenda vivente. Dal 2020 l'uomo più anziano della nazione sudamericana e, dal maggio 2022, il maschio più longevo del pianeta secondo il Guinness World Records. 

Chi sono i decani dell'umanità

L'uomo più anziano della Terra è ora Gisaburo Sonobe, un giapponese di 112 anni  e 149 giorni. Ma il testimone di persona più anziana e più longeva del pianeta è passato ora alla spagnola Maria Branyas, che un mese fa ha festeggiato il suo 117º compleanno, essendo nata il 4 marzo 1907.


Argomenti

Guinness
TioVicente
uomopiùvecchio

Gli ultimi articoli di Maria Paola Raiola

  • Ridare il sorriso ai bimbi che vivono nei Paesi più poveri del mondo: la storia dei medici di Operation Smile

    Ridare il sorriso ai bimbi che vivono nei Paesi più poveri del mondo: la storia dei medici di Operation Smile

  • Scuola: via libera al Senato al ddl Valditara sulle valutazioni degli studenti, la condotta peserà di più

    Scuola: via libera al Senato al ddl Valditara sulle valutazioni degli studenti, la condotta peserà di più

  • Genova: uccise la sorella, confermata in appello la condanna a 24 anni e mezzo per Alberto Scagni

    Genova: uccise la sorella, confermata in appello la condanna a 24 anni e mezzo per Alberto Scagni

  • Amadeus lascia la Rai: per lui si spalancano le porte del Nove, il canale del gruppo  Warner Bros  Discovery

    Amadeus lascia la Rai: per lui si spalancano le porte del Nove, il canale del gruppo Warner Bros Discovery

  • Strage Suviana: recuperato anche il corpo dell'ultimo disperso, sette i morti e cinque feriti, 4 ancora ricoverati

    Strage Suviana: recuperato anche il corpo dell'ultimo disperso, sette i morti e cinque feriti, 4 ancora ricoverati

  • Delitto Aosta: il presunto omicida fermato a Lione era già stato denunciato per violenze dalla 22enne francese

    Delitto Aosta: il presunto omicida fermato a Lione era già stato denunciato per violenze dalla 22enne francese

  • Il mistero dell'omicidio della ragazza francese nella chiesa diroccata in Val D'Aosta, si cerca l'assassino

    Il mistero dell'omicidio della ragazza francese nella chiesa diroccata in Val D'Aosta, si cerca l'assassino

  • Medio Oriente: la minaccia di Israele dell'attacco a Rafah rallenta i negoziati

    Medio Oriente: la minaccia di Israele dell'attacco a Rafah rallenta i negoziati

  • Il Vaticano pubblica Dignitas Infinita: no alla maternità surrogata,  la violenza sulle donne è scandalo globale

    Il Vaticano pubblica Dignitas Infinita: no alla maternità surrogata, la violenza sulle donne è scandalo globale

  • L'Iran minaccia: attacco a Israele inevitabile, ma decideremo come e quando rispondere a Tel Aviv

    L'Iran minaccia: attacco a Israele inevitabile, ma decideremo come e quando rispondere a Tel Aviv