Addio a O.J. Simpson, l'ex star travolta dallo scandalo. Dal football alle accuse di omicidio nel 'processo del secolo'

Addio a O.J. Simpson, l'ex star travolta dallo scandalo. Dal football alle accuse di omicidio nel 'processo del secolo'

Addio a O.J. Simpson, l'ex star travolta dallo scandalo. Dal football alle accuse di omicidio nel 'processo del secolo' Photo Credit: Fotogramma.it


È morto a 76 anni, dopo una lunga battaglia contro il cancro, l'ex giocatore di football americano O.J. Simpson. 'The Juice', come era conosciuto negli anni d'oro quando indossava la maglia dei San Francisco 49ers, travolto dallo scandalo, portato alla sbarra e poi assolto per l'omicidio dell'ex moglie e di un amico di lei

L'ex giocatore di football O.J. Simpson, protagonista di un clamoroso processo che divise l'America in colpevolisti e innocentisti e lo rese il simbolo del femminicidio e di discriminazioni razziali, è morto a 76 anni dopo una battaglia contro il cancro. The Juice, com'era conosciuto negli anni d'oro quando indossava la maglia dei San Francisco 49ers, fu scagionato nel 1995 per mancanza di prove dall'accusa di aver ucciso l'anno prima l'ex moglie Nicole Brown e lo spasimante di lei, Ronald Goldman. Durato mesi, il 'processo del secolo' fu il primo dell'era Cnn e tenne milioni di spettatori incollati alla rete all news a partire dalla drammatica fuga al rallentatore dell'accusato - l'amico d'infanzia Al Cowlings al volante della Ford Bronco e lui dietro con una pistola puntata alla testa e le foto dei figli in mano - seguito da un interminabile corteo di auto della polizia e dagli elicotteri delle tv: uno spettacolo che segnò l'inizio del circo mediatico. Gli omicidi erano stati per O.J. l'inizio della fine. Nato in uno slum di San Francisco e afflitto da piccolo da rachitismo, Orenthal James Simpson aveva imparato a correre velocissimo con le gang dei teenager del suo quartiere e già al college era diventato una star del football a stelle e strisce.

STAR DEL FOOTBALL, DIVO DEL CINEMA E COMMENTATORE IN TV

Attore in ruoli da afroamericano in oltre 20 film di Hollywood tra cui 'Una Pallottola Spuntata', 'L'Inferno di Cristallo' e 'Cassandra Crossing', grazie ai suoi modi di fare gioviali Simpson aveva costruito una fortuna parallela allo sport con le sponsorizzazioni (celebri gli spot per la Hertz) e poi come commentatore sportivo in tv. La favola dell'afroamericano di successo, coronata nel matrimonio con la bionda, bianca e giovanissima cameriera Nicole per cui aveva lasciato la prima moglie, era però andata in frantumi con il brutale delitto nel quartiere posh di Brentwood a Los Angeles.

I GUAI GIUDIZIARI

Tracce di sangue e di capelli e un paio di guanti sul luogo del delitto avevano collegato O.J., già accusato ripetutamente da Nicole di violenza domestica, agli assassini, ma nel 1995 una giuria composta in maggioranza da afroamericani accettò la tesi dei difensori (poi diventati famosissimi) come Alan Dershowitz e Robert Kardashian (il padre di Kim e delle sue altrettanto celebri sorelle), secondo i quali il campione sarebbe stato incastrato da agenti razzisti della polizia di Los Angeles. Dopo otto mesi di processo, ci vollero appena tre ore per arrivare all'assoluzione che scatenò reazioni contrastanti nel pubblico evidenziando un divario di percezione tra bianchi e neri in materia di razzismo e condotta della polizia: divario che ancora oggi, a quasi 30 anni di distanza, resta attualissimo. Pur essendo stato scagionato nel processo penale (e dunque non più processabile), O.J. tornò però di nuovo nel 1997 davanti alla giustizia in una causa civile in cui non era più necessaria l'unanimità: una giuria lo ritenne a maggioranza responsabile dei due omicidi e gli ordinò di pagare 33,5 milioni di dollari alle famiglie Goldman e Brown. Snobbato da quanti avevano fatto la sua fortuna, O.J. fu a quel punto costretto, per mantenere il suo tenore di vita, a disperati tentativi di far soldi. Nel 2007 fu arrestato per rapina a mano armata in una stanza d'albergo di Las Vegas ai danni di due venditori di cimeli sportivi che, a suo avviso, gli sarebbero appartenuti. L'ex campione fu condannato a 33 anni di prigione, scontati nove dei quali fu rilasciato. 


Argomenti

Cancro
Football
Morte
O.J.Simpson
Omicidio
Processo
Stati Uniti
The Juice

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Gigi D’Alessio presenta a RTL 102.5 il nuovo album “FRA”, tante collaborazioni e nuove vibrazioni

    Gigi D’Alessio presenta a RTL 102.5 il nuovo album “FRA”, tante collaborazioni e nuove vibrazioni

  • Radio Zeta Future Hits Live 24: venerdì 31 maggio, a partire dalle 20:30, il Festival della Generazione Zeta sarà in diretta in radiovisione dal Centrale del Foro Italico su Radio Zeta, RTL 102.5 e in live streaming su RTL 102.5 Play

    Radio Zeta Future Hits Live 24: venerdì 31 maggio, a partire dalle 20:30, il Festival della Generazione Zeta sarà in diretta in radiovisione dal Centrale del Foro Italico su Radio Zeta, RTL 102.5 e in live streaming su RTL 102.5 Play

  • Si è arreso l'uomo che dopo una lite ha accoltellato la moglie e i due figli, i bimbi di 3 e 7 anni sono  gravi

    Si è arreso l'uomo che dopo una lite ha accoltellato la moglie e i due figli, i bimbi di 3 e 7 anni sono gravi

  • Radio Zeta Future Hits Live 24: Fedez e Emis Killa si aggiungono alla line-up del Festival della Generazione Zeta!

    Radio Zeta Future Hits Live 24: Fedez e Emis Killa si aggiungono alla line-up del Festival della Generazione Zeta!

  • Chico Forti: dopo 16 anni l'abbraccio con la madre 96 enne, a Trento

    Chico Forti: dopo 16 anni l'abbraccio con la madre 96 enne, a Trento

  • All'Arena di Verona le 4 stagioni di Vivaldi secondo Balich

    All'Arena di Verona le 4 stagioni di Vivaldi secondo Balich

  • Guido Crosetto di nuovo in ospedale. Malore per il ministro al Consiglio Difesa in Quirinale

    Guido Crosetto di nuovo in ospedale. Malore per il ministro al Consiglio Difesa in Quirinale

  • Calcio. Claudio Ranieri lascia il Cagliari e il calcio. Il club sardo, sempre grati mister

    Calcio. Claudio Ranieri lascia il Cagliari e il calcio. Il club sardo, sempre grati mister

  • Roland Garros: Sinner vola a Parigi, a caccia del n.1. L'azzurro si allenerà ma solo tra qualche giorno scioglierà la riserva

    Roland Garros: Sinner vola a Parigi, a caccia del n.1. L'azzurro si allenerà ma solo tra qualche giorno scioglierà la riserva

  • The Kolors presentano a RTL 102.5 “Karma”: «È nata in un momento di gioia e soddisfazione dopo il nostro primo Forum»

    The Kolors presentano a RTL 102.5 “Karma”: «È nata in un momento di gioia e soddisfazione dopo il nostro primo Forum»